Quantcast
Piccoli vasi crescono | BioBlog

Piccoli vasi crescono

Categoria: Anatomia Archivio Genetica (DNA) Medicina rigenerativa Nanotecnologie Protesi
Tag: #capillari #cellule #endoprotesi #laboratori #ricerca
Condividi:

Uno degli obiettivi dei ricercatori che si occupano di coltivare in laboratorio organi di ricambio è arrivare ad una struttura affidabile su cui far crescere le cellule. Tra i diversi fattori ancora da perfezionare ci sono i materiali con cui è costruita la struttura e la sua geometria.

Su Advanced Materials di gennaio, un gruppo di ricerca del MIT ha descritto il modo in cui una struttura tridimensionale a base di silicone larga 600 nanometri ha permesso la crescita di cellule progenitrici endoteliali per la costruzione di un vaso sanguigno.

La crescita tridimensionale di queste cellule forma tubi che possono avere la funzione di capillari. Ora la sfida è costruire questi tubi nel corpo umano o almeno costruirli esternamente ed impiantarli come una classica endoprotesi non più artificiale.

[via Advanced Materials | img TAMU]

Publicato: 5/5/2008Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Capillari umani prodotti in topi

Un team di ricercatori di Harvard potrebbe presto dare interessanti speranze ai malati di cuore e a tutti quelli che hanno avuto un infarto. La soluzione si trova attualmente all’interno di alcuni topi, dentro cui gli studiosi sono riusciti a far sviluppare una fitta rete di capillari umani. A rendere ancor più interessante questa ricerca… Continua a leggere Capillari umani prodotti in topi

22/7/2008Bio Blog

Vasi sanguigni e capillari ingegnerizzati

I ricercatori del MIT hanno scoperto un modo per indurre le cellule endoteliali a formare strutture tubolari parallele, che potranno un giorno essere usate come vasi sanguigni ingegnerizzati. I vasi sanguigni costruiti potrebbero un giorno essere trapiantati nei tessuti quali reni, fegato, cuore e in generale in tutti gli organi che richiedono grandi quantità  di… Continua a leggere Vasi sanguigni e capillari ingegnerizzati

20/12/2007Bio Blog

Anticorpi nella terapia dei tumori

Convalida di un anticorpo anti-sphingosine-1-phosphate come potenziale terapia nella riduzione della crescita e dello sviluppo delle metastasi tumorali. S1P è stato segnalato per contribuire alla progressione del cancro regolando la proliferazione, l’invasione e l’angiogenesi. È stato sviluppato quindi un anticorpo biospecifico per l’S1P per studiare il suo ruolo nella genesi dei tumori. L’anti-S1P ha ridotto… Continua a leggere Anticorpi nella terapia dei tumori

21/3/2006Bio Blog

Cellule staminali della placenta: una miniera inutilizzata

La placenta, secondo le ultimissime ricerche, risulta più ricca di cellule staminali rispetto al sangue del cordone ombelicale, tuttavia nella maggioranza dei parti viene eliminata senza poter attingere a quella riserva così preziosa per la ricerca e per le terapie. L’equipe dell’Ospedale Pediatrico di Oackland, in California, ha scoperto nel 2009 che la placenta contiene… Continua a leggere Cellule staminali della placenta: una miniera inutilizzata

8/3/2010Bio Blog

Riparazione del midollo spinale

Nel sangue esistono cellule in grado di riparare, o per lo meno di limitare, i danni di un trauma al midollo spinale. La scoperta, pubblicata su Plos Medicine e per ora dimostrata solo sui topi, arriva dai ricercatori del Weizmann Institute of Science di Rehovot in Israele e dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano.… Continua a leggere Riparazione del midollo spinale

9/9/2009Bio Blog

La terapia contro il cancro che viene dalle nostre cellule

La nuova speranza nella terapia contro il cancro viene dalle nostre stesse cellule e si chiama Par-4. In uno studio pubblicato da Cell, ricercatori dell’Università  del Kentucky, guidati da Vivek Ragnekar, hanno dimostrato che questa proteina può uccidere le cellule cancerose senza danneggiare quelle sane. L’attività  antitumorale di Par-4 era già  nota, ma fino ad… Continua a leggere La terapia contro il cancro che viene dalle nostre cellule

27/7/2009Bio Blog

Nanoparticelle contro le cellule tumorali

In alternativa ai farmaci per il cancro usati fino ad oggi, che colpiscono indiscriminatamente sia le cellule sane sia le cellule malate, un gruppo di ricercatori australiani ha messo appunto delle nanoparticelle per somministrare gli agenti terapeutici esclusivamente alle cellule cancerose. La nuova tecnica, sperimentata sui topi e pubblicata sulla rivista Nature Biotechnology, sfrutta delle… Continua a leggere Nanoparticelle contro le cellule tumorali

4/7/2009Bio Blog