Quantcast
La terapia contro il cancro che viene dalle nostre cellule | BioBlog

La terapia contro il cancro che viene dalle nostre cellule

Categoria: Archivio Biotecnologie Mediche Cancro
Tag: #apoptosi #Cancro #cellule #Par-4
Condividi:

La nuova speranza nella terapia contro il cancro viene dalle nostre stesse cellule e si chiama Par-4. In uno studio pubblicato da Cell, ricercatori dell’Università  del Kentucky, guidati da Vivek Ragnekar, hanno dimostrato che questa proteina può uccidere le cellule cancerose senza danneggiare quelle sane. L’attività  antitumorale di Par-4 era già  nota, ma fino ad oggi si riteneva che potesse agire solo sulle cellule che la producono. Lo stesso Rangnekar aveva generato, in passato, dei “supertopi” che, esprimendo questa proteina, non sviluppavano mai tumori e vivevano più a lungo rispetto alla norma. I nuovi risultati ottenuti indicano, invece, che Par-4 può essere secreta all’esterno degli elementi cellulari in cui viene sintetizzata; una volta all’esterno, lega alcune molecole presenti sulla superficie delle cellule cancerose – i recettori GRP78 – e induce il fenomeno dell’apoptosi, cioè le spinge ad un vero e proprio suicidio. “Questa nuova scoperta significa che non è necessario effettuare modifiche genetiche o utilizzare virus ricombinanti per somministrare Par-4 alle cellule tumorali e aumenta significativamente le potenziali applicazioni di Par-4 per uccidere selettivamente le cellule cancerose”, ha dichiarato Rangnekar. Poche altre molecole sono in grado di colpire in modo così selettivo il tumore, lasciando intatte le cellule sane. Par-4 rappresenta, quindi, una molecola molto attrattiva per nuove ricerche nel campo della terapia del cancro. In particolare, secondo gli autori dello studio questa proteina potrebbe essere utilizzata in combinazione con altre molecole per aumentare l’efficacia del trattamento diminuendo, contemporaneamente, gli effetti collaterali. Fonte: Burikhanov r et al. The Tumor Suppressor Par-4 Activates an Extrinsic Pathway for Apoptosis. Cell 138:377 (2009)

Publicato: 27/7/2009Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Dal Texas la miscela letale per i polipi al colon

Una nuova combinazione di farmaci potrebbe essere la soluzione alternativa alla chirurgia per eliminare i polipi intestinali. In uno studio condotto presso la Texas University, di cui ha dato notizia la rivista Nature, un gruppo di ricercatori ha sperimentato con successo il cocktail farmacologico su topi particolarmente predisposti allo sviluppo di polipi. La crescita di… Continua a leggere Dal Texas la miscela letale per i polipi al colon

11/4/2010Bio Blog
bitter melon

Un frutto per combattere il cancro al seno

L’estratto di bitter melon (Momordica charantia), un vegetale molto diffuso in India e Cina sembrerebbe in grado di favorire la morte delle cellule di cancro della mammella e di prevenirne la proliferazione. Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori americani capitanati Ratna Ray, professore presso il dipartimento di Patologia dell’Università  di Saint Louis.

6/4/2010Bio Blog

Neuroni fetali presenti anche nell’adulto

Ricercatori del Baylor College of Medicine (Texas, USA) e dell’ Università  dell’Alabama (USA) hanno effettuato uno studio sulla ciclo vitale dei cosiddetti subplate neurons, neuroni che durante lo sviluppo del feto controllano la formazione delle connessioni nella corteccia cerebrale; finora si pensava che dopo la nascita questi neuroni andassero tutti incontro a fenomeni di apoptosi,… Continua a leggere Neuroni fetali presenti anche nell’adulto

22/7/2009Bio Blog