Quantcast
Anticorpi nella terapia dei tumori | BioBlog

Anticorpi nella terapia dei tumori

Categoria: Archivio Cancro Farmaci
Tag: #angiogenesi #anticorpi #Cancro #capillari #metastasi #tumore
Condividi:

Convalida di un anticorpo anti-sphingosine-1-phosphate come potenziale terapia nella riduzione della crescita e dello sviluppo delle metastasi tumorali.

S1P è stato segnalato per contribuire alla progressione del cancro regolando la proliferazione, l’invasione e l’angiogenesi. È stato sviluppato quindi un anticorpo biospecifico per l’S1P per studiare il suo ruolo nella genesi dei tumori. L’anti-S1P ha ridotto in maniera tangibile la progressione del tumore ed in alcuni casi anche eliminati. L’inibizione della crescita del tumore è stata attribuita agli effetti antiangiogenici ed antitumorigenici dell’anticorpo. Così la sua azione è quella di bloccare lo sviluppo di nuovi capillari e quindi l’irrorazione stimolata dalle cellule tumorali. Inoltre si è visto che neutralizza la proliferazione indotta dell’S1P e l’abilità  di bloccare l’apoptosi, fatti che hanno spinto i ricercatori a validare questa nuova terapia atta a colpire principalmente l’S1P.

Publicato: 21/3/2006Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Scoperte le basi molecolari dell’angiogenesi nei tumori

È made in Italy lo studio pubblicato sulle pagine della rivista Nature Structural and Molecular Biology in cui sono stati smascherati i meccanismi molecolari alla base dell’invasività  dei tumori. La ricerca è stata condotta presso i la boratori dell’IRE (Istituto Nazionale Tumori Regina Elena) di Roma e ha dimostrato che i geni p53, E2F1 e… Continua a leggere Scoperte le basi molecolari dell’angiogenesi nei tumori

19/10/2009Bio Blog

Carcinoma epatico: primo sì per Nexavar

Nexavar, prodotto dalla Bayer, ha ottenuto parere favorevole da parte del Comitato Europeo per i prodotti medicinali a uso umano (CHMP) per il trattamento del carcinoma epatico. Il parere favorevole del CHMP sarà  inoltrato alla Commissione Europea dove un responso verosimilmente favorevole potrebbe portare entro la fine dell’anno all’autorizzazione alla commercializzazione del prodotto in tutti… Continua a leggere Carcinoma epatico: primo sì per Nexavar

6/10/2007Bio Blog

Approvato farmaco Roche anti-angiogenesi

La Roche e la Chugai (azienda del Gruppo), hanno reso nota l’approvazione dell’utilizzo in Giappone dell’innovativo farmaco anti-angiogenesi nei pazienti con cancro colon-rettale inoperabile in fase avanzata o ricorrente. Il Ministero Giapponese della Salute, del Lavoro e del Welfare, ha concesso l’approvazione a seguito della raccomandazione fatta dalla Commissione di Inchiesta sull’Utilizzo dei Farmaci Non… Continua a leggere Approvato farmaco Roche anti-angiogenesi

25/4/2007Bio Blog

Anticorpi anti-hiv

A poco più di un anno dallo stop alle sperimentazioni di nove vaccini contro l’Hiv per inefficacia e pericolosità , Science riporta la scoperta di due nuovi e potenti anticorpi, attivi contro molti ceppi del virus, che fanno intravedere la possibilità  di mettere a punto una nuova terapia preventiva.

10/9/2009Bio Blog

Batteri lattici come veicoli di vaccinazione

Ricercatori della North Carolina State University hanno scoperto che i batteri presenti in tutti i prodotti derivati dal latte, oltre a svolgere un ruolo importante nel sistema gastrointestinale, possono essere usati per rilasciare in modo efficace il vaccino contro l’antrace. Forse, in un prossimo futuro, sarà  possibile somministrare in questo modo un buon numero di… Continua a leggere Batteri lattici come veicoli di vaccinazione

6/3/2009Bio Blog

Epilessia: la nuova probabile cura

C’è un “legame pericoloso” tra le cellule di difesa del corpo, i globuli bianchi, e i vasi sanguigni del cervello. Un legame che è stato scoperto da ricercatori e che potrebbe essere alla base dell’epilessia: studi su topolini hanno infatti evidenziato che bloccando con anticorpi specifici questa interazione, si possono prevenire le crisi epilettiche. La… Continua a leggere Epilessia: la nuova probabile cura

27/11/2008Bio Blog

Vaccino universale contro l’influenza

Il vaccino che ogni anno molte persone fanno per proteggersi ai diversi ceppi virali dell’influenza potrebbe non essere più necessario. È la promessa di un vaccino universale che dura “per sempre”, o come qualcuno dice “per l’eternità ”, e potrebbe rivelarsi un’arma efficace in caso di pandemia. I trial clinici sono cominciati all’University of Oxford: se… Continua a leggere Vaccino universale contro l’influenza

8/9/2008Bio Blog