Quantcast
HeartMate: dispositivo per l'assistenza cardiaca | BioBlog

HeartMate: dispositivo per l’assistenza cardiaca

Categoria: Apparecchiature Archivio Dispositivi intracorporei Food and Drug Administration (FDA) Protesi Trapianti
Tag: #Apparecchiature #assistenza ventricolare #cardiochirurgia #Cardiologia #cuore #fda #Protesi #Trapianti
Condividi:

HeartMate II, dispositivo per l’assistenza cardiaca, è stato da poco approvato dalla FDA per essere impiantato per via chirurgica in modo da aiutare il cuore a pompare il sangue in tutto il corpo. I precedenti modelli di dispositivi per l’assistenza ventricolare erano molto ingombranti per essere inseriti nell’addome superiore, mentre Thoratec HeartMate II Left Ventricular Assist System (LVAS, dispositivo per l’assistenza ventricolare) presenta dimensioni ridotte.

A differenza dei dispositivi a pompa pulsatile in cui viene simulata l’azione normale del cuore, HeartMate ha una pompa a flusso continuo realizzata con un’unica parte in movimento. Questo permette dimensioni più snelle: 7,5cm di larghezza per un peso inferiore al mezzo chilogrammo. Il dispositivo per l’assistenza ventricolare viene alimentato esternamente grazie a un cavo che fuoriesce dal corpo attraverso la pelle e si collega a un’unità  mobile, ed è composto da due batterie (garantiscono un’autonomia di circa 3 ore) e software per il controllo e valutazione del grado di attività  fisica che sta compiendo il paziente. Nello studio clinico, effettuato in 26 centri su un totale di 126 pazienti in attesa di trapianto di cuore, ha dato una probabilità  di sopravvivenza del 57%, comparabile con gli altri dispositivi di assistenza ventricolare attualmente in commercio. [via fda]

Publicato: 22/4/2008Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

GE Healthcare lancia Vscan

GE Healthcare, la divisione medicale di General Electric, ha presentato in anteprima assoluta per l’Italia VscanTM, ecografo piccolo come uno smart phone. VscanTM utilizza una tecnologia di ultimissima generazione che permette ai medici di visualizzare in maniera non invasiva e immediata quello che accade all’interno del corpo umano. Realmente tascabile, VscanTM può essere trasportato facilmente… Continua a leggere GE Healthcare lancia Vscan

23/3/2010Bio Blog

Laringe artificiale per tornare a parlare

Grazie a un touch sensors la CompleteSpeech (Orem, Utah) ha realizzato un dispositivo, soprannominato Palatometer (in italiano potrebbe essere chiamato “Palatometro“) in grado di “percepire” il contatto della lingua sul palato durante la parlata. Il dispositivo è stato progettato espressamente per le persone mute o con difficoltà  nel parlare per ridarle nuova voce. Solo negli… Continua a leggere Laringe artificiale per tornare a parlare

5/12/2009Bio Blog

Clinica del sonno a casa tua

Le persone che soffrono di disturbi del sonno sono molte, tanti non sanno minimamente di soffrirne. La sapienza comune riconosce solo l’insonnia o l’ipersonnia come disturbo legato al sonno, mentre pochi sanno che il sonno se qualitativamente scarso produce gravi ripercussioni metaboliche e dinamiche sul nostro corpo. Il sonno è composto da 4 fasi NREM… Continua a leggere Clinica del sonno a casa tua

15/6/2009Bio Blog

Pubblicare su Twitter col pensiero

Twitter è un servizio molto seguito – soprattutto negli States – di microblogging che permette agli utenti di mandare aggiornamenti al proprio status con messaggi di testo, lunghi non più di 140 caratteri, dal il sito stesso oppure via SMS, e-mail, ma anche tramite varie applicazioni basate sulle API di Twitter, come quella realizzata da… Continua a leggere Pubblicare su Twitter col pensiero

27/4/2009Bio Blog