Quantcast
Fisiologia del ciclo vitale | BioBlog

Fisiologia del ciclo vitale

Categoria: Archivio ormoni
Tag: #cortisolo #disturbi del sonno #malattie autoimmuni #melatonina #ritmo circadiano #sistema neuroendocrino
Condividi:

Noi, a differenza di altri, siamo animali diurni. Questo vuol dire che tutti i nostri sistemi, a partire da quello neuroendocrino, sono organizzati sul ritmo circadiano luce-buio, veglia-sonno. Tra mezzanotte e le 2 del mattino la melatonina è al massimo e il cortisolo è al minimo. Tra le 7 e le 8 del mattino è il rovescio. Persone con la melatonina alta al mattino possono avere difficoltà  ad alzarsi dal letto, accusare depressione e dolori, soprattutto d’inverno quando la melatonina ha il suo picco annuale. Per questo potrebbe essere utile al mattino ricorrere alla fototerapia, che sopprime i livelli di melatonina e rialza quelli del cortisolo. Il ritmo melatonina-cortisolo, che influenza molti altri ritmi endocrini, si porta con sé un analogo ritmo immunitario: di notte (con la melatonina alta) è al massimo il circuito Th1; di giorno (con il cortisolo al massimo) è più attivo il Th2. Dall’equilibrio tra questi circuiti immunitari dipende la nostra salute, che viene difesa sia da microrganismi sia da aggressioni interne come neoplasie e malattie autoimmuni.

Publicato: 26/1/2009Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Il cervello non va in vacanza

L’opportunità  delle vacanze non si deve trasformare per il nostro cervello in una nuova dose di stress, alla ripresa della vita normale. E’ quindi meglio evitare lo ‘stop and go’, determinato dal brusco passaggio da un’attività  frenetica a una povera di stimoli e sollecitazioni. Va mantenuto perciò il più possibile l’equilibrio di quest’organo, cercando di… Continua a leggere Il cervello non va in vacanza

8/7/2009Bio Blog

Stress da referto

L’ansia da attesa da referto può, oltre a notti insonni, indurre alterazioni biochimiche nell’organismo tali da provocare guai più seri, fino a compromettere il sistema immunitario e la guarigione di una ferita. A dirlo è un gruppo di ricerca di Boston che ha prelevato saliva da 126 donne sottoposte a biopsia del seno e in… Continua a leggere Stress da referto

2/3/2009Bio Blog