Quantcast
Tessuto ingegnerizzato per il cuore | BioBlog

Tessuto ingegnerizzato per il cuore

Categoria: Archivio Biotecnologie Mediche Medicina rigenerativa
Tag: #cellule #cellule staminali #cuore #infarto #tessuto ingegnerizzato
Condividi:

Riparare un cuore infartuato con un tessuto ingegnerizzato, come fosse un cerotto da applicare alla zona sofferente, potrebbe presto diventare realtà . Il MIT, Massachusetts Institute of Technology, ha sviluppato uno scaffold per trattare malformazioni congenite o tessuti danneggiati da infarto. Lo scaffold, in accordo con quanto pubblicato su Nature Materials, è il primo tessuto ingegnerizzato progettato appositamente per mimare le caratteristiche strutturali e meccaniche del tessuto cardiaco nativo. Queste particolari proprietà  di elastiche vengono conferite da una particolare conformazione a nido d’ape. Sullo scaffold vengono poi seminate cellule staminali che vanno a riparare materialmente il tessuto. scaffold cuore cerotto staminali tessuto ingegnerizzato Il principale vantaggio osservato in un cuore di una cavia è la dipendenza direzionale elettrofisiologica proprietà  simili al tessuto nativo. I ricercatori hanno notato che lo scaffold utilizzato negli esperimenti descritti in precedenza hanno alcune limitazioni. Per esempio, che è «troppo sottile per poter ricostruire completamente lo spessore del miocardio», ha concluso George Engelmayr. Tuttavia, come riportato su Nature Materials, hanno già  cominciato ad affrontare questi problemi con la creazione di nuovi tessuti a nido d’ape che, tra le altre cose, permetteranno strutture multistrato.

Publicato: 4/11/2008Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Cellule staminali della placenta: una miniera inutilizzata

La placenta, secondo le ultimissime ricerche, risulta più ricca di cellule staminali rispetto al sangue del cordone ombelicale, tuttavia nella maggioranza dei parti viene eliminata senza poter attingere a quella riserva così preziosa per la ricerca e per le terapie. L’equipe dell’Ospedale Pediatrico di Oackland, in California, ha scoperto nel 2009 che la placenta contiene… Continua a leggere Cellule staminali della placenta: una miniera inutilizzata

8/3/2010Bio Blog

Riparazione del midollo spinale

Nel sangue esistono cellule in grado di riparare, o per lo meno di limitare, i danni di un trauma al midollo spinale. La scoperta, pubblicata su Plos Medicine e per ora dimostrata solo sui topi, arriva dai ricercatori del Weizmann Institute of Science di Rehovot in Israele e dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano.… Continua a leggere Riparazione del midollo spinale

9/9/2009Bio Blog

La terapia contro il cancro che viene dalle nostre cellule

La nuova speranza nella terapia contro il cancro viene dalle nostre stesse cellule e si chiama Par-4. In uno studio pubblicato da Cell, ricercatori dell’Università  del Kentucky, guidati da Vivek Ragnekar, hanno dimostrato che questa proteina può uccidere le cellule cancerose senza danneggiare quelle sane. L’attività  antitumorale di Par-4 era già  nota, ma fino ad… Continua a leggere La terapia contro il cancro che viene dalle nostre cellule

27/7/2009Bio Blog

Nanoparticelle contro le cellule tumorali

In alternativa ai farmaci per il cancro usati fino ad oggi, che colpiscono indiscriminatamente sia le cellule sane sia le cellule malate, un gruppo di ricercatori australiani ha messo appunto delle nanoparticelle per somministrare gli agenti terapeutici esclusivamente alle cellule cancerose. La nuova tecnica, sperimentata sui topi e pubblicata sulla rivista Nature Biotechnology, sfrutta delle… Continua a leggere Nanoparticelle contro le cellule tumorali

4/7/2009Bio Blog