Quantcast
tessuto ingegnerizzato Archivi | BioBlog

tessuto ingegnerizzato

Bioingegneria tissutale: staminali per la mandibola

Chi ha perso gran parte dell’osso mascellare o mandibolare, in seguito a un trauma o a periodontite (o parodontopatia cronica dell’adulto). «Si tratta di un intervento ambulatoriale soft – spiega Luigi Montesani, lo specialista che ha introdotto in Italia la tecnica messa a punto in Germania – per i pazienti che hanno perso consistenti parti… Continua a leggere Bioingegneria tissutale: staminali per la mandibola

23/3/2009Bio Blog

Elettrofilatura NovaMesh

La Nicast, azienda israeliana sviluppatrice di nanopolimeri, ha presentato NovaMesh, un dispositivo progettato per l’ernia ventrale, a Medica 2008. NovaMesh per l’ernia ventrale migliora le caratteristiche resistenza di adesione tra tessuto e visceri, promuovendo uno sviluppo del tessuto sulla superficie del materiale.

18/11/2008Bio Blog

Dr. Carlo Ventura: cellule staminali e loro applicazione

Il Dott. Carlo Ventura, insegnante alla Facoltà  di Medicina e Chirurgia di Bologna, che copre nella Bioscience Institute la figura di direttore scientifico, ha parlato di cellule staminali e delle loro applicazioni. Le cellule staminali pluripotenti possono dar luogo virtualmente a tutti i tipi cellulari. I contesti clinici dove poter usare queste cellule sono variegati,… Continua a leggere Dr. Carlo Ventura: cellule staminali e loro applicazione

14/11/2008Bio Blog

Tessuto ingegnerizzato per il cuore

Riparare un cuore infartuato con un tessuto ingegnerizzato, come fosse un cerotto da applicare alla zona sofferente, potrebbe presto diventare realtà . Il MIT, Massachusetts Institute of Technology, ha sviluppato uno scaffold per trattare malformazioni congenite o tessuti danneggiati da infarto. Lo scaffold, in accordo con quanto pubblicato su Nature Materials, è il primo tessuto ingegnerizzato… Continua a leggere Tessuto ingegnerizzato per il cuore

4/11/2008Bio Blog

Ossa dalla pelle

Dopo l’interessante annuncio del professor Polak, dell’Imperial College London, di essere riuscito a creare tessuto polmonare dalle staminali, è la volta di una scoperta tutta italiana: tessuto osseo da cellule cutanee. Potrebbe non essere infatti lontano il giorno in cui saremo in grado di costruire il tessuto osseo dalle nostre stesse cellule alla bisogna. Il… Continua a leggere Ossa dalla pelle

19/9/2008Bio Blog

L’Italia rischia procedura infrazione europea per la conservazione delle staminali

La medicina rigenerativa o ingegneria tissutale è un campo multidisciplinare in rapida crescita che coinvolge le scienze mediche, umane ed ingegneristiche e che cerca di sviluppare cellule funzionali, tessuti o sostituti di organi, allo scopo di riparare, rimpiazzare o migliorare le funzioni biologiche che sono state perdute a causa di anomalie congenite, traumi, malattie o… Continua a leggere L’Italia rischia procedura infrazione europea per la conservazione delle staminali

23/6/2008Bio Blog

Medicina rigenerativa per le dita

Quando Lee Spievack si affettò parte del dito qualche anno fa, suo fratello gli inviò subito una polvere da applicarci sopra. In appena 4 settimane il dito è tornato come “nuovo” (nella continuazione la foto del dito). Il dottor Steven Badylak ha spiegato che la sostanza impiegata su Lee deriva dalla matrice extracellulare dei maiali,… Continua a leggere Medicina rigenerativa per le dita

2/5/2008Bio Blog

Cuore dalle cellule staminali

Grazie alle cellule staminali arriva una nuova scoperta: gli scienziati del McEwen Centre for Regenerative Medicine a Toronto sono riusciti a creare in laboratorio cellule del cuore. Somministrando fattori della crescita (GF – growth factors – o in italiano “ormoni della crescita“) nelle quantità  e nei tempi giusti sono riusciti a “incoraggiare” le cellule a… Continua a leggere Cuore dalle cellule staminali

24/4/2008Bio Blog

Impianti dentali ricoperti di osso sintetico

Alcuni ricercatori avranno la possibilità  di pubblicare sul prossimo numero dell’International Journal of Nanomanufacturing uno studio che parla di rivestimenti dentali. Il titanio è il materiale più sfruttato in moltissimi impianti dentali, tuttavia la sua superficie è tipicamente inerte: questo lo rende sì biocompatibile e favorito per evitare reazioni avverse del sistema immunitario, ma non… Continua a leggere Impianti dentali ricoperti di osso sintetico

11/4/2008Bio Blog