Quantcast
Ansia KO: all'esame pensa l'iPhone | BioBlog

Ansia KO: all’esame pensa l’iPhone

esame_ok
Categoria: Archivio Biotecnologie Mediche Gadgets Medici Psicologia
Tag: #ansia #apple #controllo #esami #iphone #preparazione #software
Condividi:

Niente più ansia da prestazione scolastica con “Esame Ok”, la nuova applicazione per iPhone e iPod Touch che permette di prepararsi al meglio e a gestire la paura che gli esami possano andare male. Ideata da Giuseppe Riva e Andrea Gaggioli, docenti di psicologia e nuove tecnologie della comunicazione dell’Università  Cattolica di Milano, l’applicazione è stata realizzata da Nextage SrL, una start-up tecnologica dell’Università  di Genova. La creazione di “Esame OK” ha alla base la cosidetta tecnologia positiva, una delle nuove aree della ciberpsicologia, ossia la psicologia dei nuovi mezzi di comunicazione. Integrando gli strumenti tecnologici più avanzati alle conoscenze di psicologia cognitiva e del benessere, la tecnologia positiva vuole migliorare la qualità  della vita creando elevata concentrazione, coinvolgimento, controllo, chiarezza negli obiettivi, motivazione e positività  emotiva. Rapportato ad “Esame OK”, tutto ciò si traduce in una minore paura degli esami, tappe fondamentali nel raggiungimento di ogni obiettivo. Per aiutare gli studenti la nuova applicazione per iPhone e iPod Touch si divide in tre aree. “Gestione ansia” insegna come controllare l’ansia attraverso quattro esperienze di rilassamento guidato, due simulazioni dell’esame (esposizione controllata) e un esercizio per capire come gestire oggetti, luoghi e persone che causano emozioni negative (controllo emozionale). Si tratta di video e di esercizi interattivi; “scarico emozionale” permette, ad esempio, di selezionare il voto che si intende raggiungere all’esame e termina solo al raggiungimento dello stesso. L’allenamento può essere anche guidato da un test che misura il livello d’ansia. La seconda parte, “Situazione esami”, permette di tenere un vero e proprio libretto universitario, in cui organizzare tutte le informazioni più importanti: orari delle lezioni e del ricevimento studenti, domande e date degli esami. Inoltre consente di tenere sotto controllo l’andamento degli esami attraverso medie, numero di crediti rimanenti, grafici e andamento dei voti. Infine, “Prepara esami” aiuta a pianificare l’attività  di studio e ad organizzare il proprio tempo attraverso una lista di cose da fare, come appuntamenti, libri da prendere in prestito o appunti da restituire, divise per data. L’efficacia dell’applicazione è stata testata in uno studio che ha coinvolto 90 studenti universitari. I partecipanti sono stati suddivisi in quattro gruppi, in cui la preparazione è stata effettuata utilizzando l’applicazione multimediale, un DVD, un lettore MP3 o un CD musicale. I test condotti hanno dimostrato che chi ha usato “Esame OK” aveva un livello d’ansia inferiore ed era più rilassato rispetto agli altri. I possessori di iPhone e iPod Touch possono scaricare gratuitamente la sezione “Gestione ansia”, mentre l’applicazione completa è acquistabile su App Store a 1,59 euro. Per tutti gli altri, Alessandra Grassi, dottore di ricerca presso il dottorato in psicologia dell’Università  Cattolica di Milano, ha realizzato una versione per YouTube, visualizzabile anche al sito http://esameok.blogspot.com/2009/06/i-video-se-non-hai-liphoneipod-touch.html. Questa, però, contiene solo la parte video di “Esame OK”.

Publicato: 26/4/2010Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Il segreto del placebo

Uno dei misteri che la medicina non è ancora riuscita a spiegare è l’effetto placebo. Attualmente si ritiene che la spiegazione più probabile sia legata a un fenomeno psicologico, ma uno studio dell’università  di Uppsala (www.uu.se), in Svezia, pubblicato sulla rivista New Scientists ha risolto l’enigma: il segreto è in un gene. Il triptofano idrossilasi-2,… Continua a leggere Il segreto del placebo

15/12/2008Bio Blog

Il gene responsabile dell’eiaculazione precoce

Altro che ansia o stress da prestazione: l’eiaculazione precoce è una questione di geni che non fanno il loro dovere. Più scientificamente: esiste un gene che garantisce la produzione di un certo ormone, chiamato serotonina, che a sua volta assicura ai maschi la giusta durata del rapporto sessuale; se però questo gene è presente in… Continua a leggere Il gene responsabile dell’eiaculazione precoce

10/10/2008Bio Blog