Quantcast
Un'immagine della memoria | BioBlog

Un’immagine della memoria

Categoria: Archivio Biotecnologie Mediche
Tag: #cervello #malattie della memoria #memoria #proteine
Condividi:

Il Montreal Neurological Institute, l’Ospedale McGill University e l’Università  della California sono riusciti ad impressionare la prima immagine della memoria, per dirla in parole più tecniche hanno “fotografato” una proteina che agisce a livello sinaptico durante l’attività  di immagazzinamento dei dati da parte del cervello. Lo studio delle sinapsi permetterebbe di conoscere i meccanismi della memoria, pare infatti che tutta l’attività  si concentri su queste giunzioni, il tutto sarebbe favorito da una regolare traduzione del RNA messaggero nelle sinapsi stesse, allo stesso tempo aumenterebbe la produzione delle proteine. A questo punto quello che ci si chiede è che cosa regoli i meccanismi del ricordo e come è possibile imprimere nel cervello attimi di vita, formule matematiche, date, senza dimenticarle mai più? Per ora non ci sono certezze, il cervello è uno degli organi più difficili da studiare, nonostante tutto questo studio porta i ricercatori su una strada, senza dubbio lungo e tortuosa, che un domani forse potrà  portare cure innovative per le malattie della memoria, come sempre non resta che attendere. Lo studio è stato pubblicato sul Science e va avanti grazie ai finanziamenti del National Institutes of Health, WM Keck Foundation e la Canadian Institutes of Health Research Maggiori informazioni su GEN

Publicato: 23/6/2009Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

infinitamente scienza

Infinitamente… scienza!

Conoscere la scienza significa leggerla, ascoltarla, vederla e soprattutto viverla. Tutto questo sarà  possibile durante il festival della scienza “Infinitamente” che si terrà , per la sua seconda edizione, a Verona da giovedì 28 a domenica 31 gennaio 2010. Il nome della manifestazione allude non solo alle infinite possibilità  della mente umana e della ricerca, ma… Continua a leggere Infinitamente… scienza!

28/1/2010Bio Blog

Scoperti nuovi geni responsabili dell’Alzheimer

Scoperti due nuovi geni che hanno un ruolo di particolare importanza nella genesi della malattia di Alzheimer. La ricerca, frutto di una collaborazione europea sulla malattia di Alzheimer, ha dimostrato che particolari varianti dei geni CLU (o APOJ) e CR1 sono associate in modo significativo alla malattia. Lo studio e’ presentato sull’ultimo numero della prestigiosa… Continua a leggere Scoperti nuovi geni responsabili dell’Alzheimer

14/9/2009Bio Blog

Bio-gel rigenera il tessuto cerebrale

Sviluppato un gel innovativo che potrebbe stimolare il tessuto cerebrale a rigenerarsi una volta iniettato nell’area del cervello lesionata. A mettere a punto il nuovo materiale e’ stato un gruppo di bioingegneri della Clemson University, secondo quanto riportato da un articolo pubblicato sul sito di Science Daily. Dagli studi condotti, il gel composto da biomateriali… Continua a leggere Bio-gel rigenera il tessuto cerebrale

6/9/2009Bio Blog

Mallattia di Huntington: il ruolo delle proteine

La malattia di Huntington è una malattia rara degenerativa del sistema extrapiramidale che rientra nel gruppo delle sindromi ipercinetiche. La malattia è stata descritta nel 1872 da George Huntington. Tale patologia si presenta con caratteristiche quali ereditarietà , disturbi del movimento, fra cui còrea (dal greco, danza), disturbi cognitivi e del comportamento. L’età  d’esordio si colloca… Continua a leggere Mallattia di Huntington: il ruolo delle proteine

14/7/2009Bio Blog