Quantcast

Salmonella: nuovo vettore per il vaccino della polmonite

Categoria: Archive IT batteri Farmaci
Tag: #polmonite #salmonella #streptococco pneumoniae #vaccino
Condividi:

Ricercatori del Biodesign Institute (Arizona State University) hanno modificato geneticamente il batterio della salmonella enterica per fargli produrre un antigene contro la polmonite. Il batterio, rilasciato nel paziente, produce le molecole anticorpali in grado di contrastare il batterio della polmonite senza recare danni all’organismo. “Se tentassimo di usare lo Streptococco pneumoniae vivo per ricavarne un vaccino finiremmo per uccidere il paziente. Il punto di forza nell’utilizzo del vaccino “vivo”, in una forma di salmonella innocua per l’uomo, è che il batterio viene assorbito dall’intestino dove provoca una reazione immunitaria producendo una piccola parte dello Streptococco pneumoniae, che di per se non è letale”. Questo è quanto ha affermato Roy Curtiss, direttore del centro per le malattie infettive del Biodesign Institute, che ha preso parte alla ricerca. Negli esperimenti condotti la salmonella modificata colonizza il tessuto linfatico dell’ospite dove produce le proteine dello streptococco pneumoniae, che a loro volta scatenano una forte produzione di anticorpi. Il grande vantaggio di un batterio capace di produrre il vaccino abbassa considerevolmente i costi dell’immunizzazione. [maggiori informazioni | foto]

Publicato: 2008-08-08Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Modelli statistici in aiuto dei medici

Il sito web dell’organizzazione per la ricerca olandese ha recentemente pubblicato un interessante estratto della tesi del dottore Stefan Visscher. Secondo quanto emerso dalle sue ricerche, su 238 pazienti trattati con antibiotici solo 157 di loro soffrivano effettivamente di polmonite. La mancanza di un test rapido ed economico porta spesso il medico a prescrivere un… Continua a leggere Modelli statistici in aiuto dei medici

2008-10-17Bio Blog

Salmonella e le sue capacità  di anti- tumorale

Alcuni batteri anaerobi facoltativi hanno un potenziale curativo contro i tumori solidi dopo somministrazione sistematica. Sebbene tale attività  sia nota, non è ancora chiaro come i batteri possano trovare ed invadere efficacemente un tumore. Tuttavia, questo è un aspetto importante da chiarire successivamente, semmai i batteri dovranno essere applicati per la cura contro il cancro.… Continua a leggere Salmonella e le sue capacità  di anti- tumorale

2010-03-05Bio Blog

Salmonella nel burro d’arachidi

Emergenza salmonella negli Usa. King Nut di Solon, nell’Ohio, uno dei più grandi produttori di burro di arachidi (uno dei cibi preferiti dagli americani), sta ritirando dal commercio i suoi prodotti in tutto il territorio statunitense. Il Dipartimento della salute del Minnesota aveva infatti scoperto lo scorso venerdì che nei barattoli di burro di arachidi… Continua a leggere Salmonella nel burro d’arachidi

2009-01-13Bio Blog

iSkin con Microban: batteri sulla tastiera addio

Dopo la notizia di qualche giorno fa, secondo cui in un’analisi condotta in Inghilterra si sarebbero riscontrati più batteri sulla tastiera dei computer che non sulla «tavoletta» del water, arriva sul mercato un nuovissimo modello di copritastiera antibatterico. Effettuando dei prelievi su 30 tastiere in alcuni uffici londinesi si è rilevata la presenza di grandi… Continua a leggere iSkin con Microban: batteri sulla tastiera addio

2008-05-06Bio Blog

I batteri nello spazio si fortificano

Nel settembre 2006 lo Space Shuttle STS-115 ha portato nello spazio una cultura di batteri responsabili della salmonella e la scoperta, effettuata al ritorno sulla terra dagli scienziati, non ha lasciato dubbi: i batteri nello spazio si fortificano, diventando più pericolosi e aggressivi. I batteri portati nello spazio sono stati infatti addizionati al cibo delle… Continua a leggere I batteri nello spazio si fortificano

2007-09-28Bio Blog