Quantcast
Nuovo studio sul cancro al seno | BioBlog

Nuovo studio sul cancro al seno

Categoria: Archivio Biotecnologie Mediche Cancro
Tag: #cellule tumorali #chemiosensibilità  #chemioterapia #ormonoterapia #Terapia #tumore al seno #tumori
Condividi:

Lo Studio, presentato nell’ambito dell’undicesima conferenza internazionale MBCC sul tumore al seno organizzata dall’Istituto Europeo di Oncologia a Milano (IEO), ha dimostrato un beneficio clinico nella terapia dei tumori usando come bersaglio la chemiosensibilità  delle cellule tumorali circolanti, piuttosto che le attuali terapie che hanno come bersaglio il tumore primitivo. Il modello comunemente accettato della diffusione tumorale a distanza nella neoplasia mammaria si basa sulla presenza di cellule tumorali circolanti in grado di dare origine a depositi di cellule tumorali disseminate nei vari distretti. Da alcuni anni sono disponibili metodiche per la determinazione del numero delle cellule circolanti e le evidenze ad oggi disponibili permettono di ridefinire l’approccio terapeutico alla malattia avanzata riducendo ad esempio l’esposizione per lungo tempo a cure inefficaci ed aprono una nuova era nello sviluppo delle terapie personalizzate. Questo studio se prospetticamente validato, potrebbe rappresentare l’inizio di una nuova era nella terapia dei tumori. L’analisi genotipica e fenotipica delle singole cellule circolanti contribuisce a definire il modello delle cellule tumorali, ad ampliare le conoscenze nella biologia dei tumori e contribuisce a disegnare nuovi trattamenti e nuovi indicatori di efficacia. Le cellule tumori circolanti potrebbero rappresentare le cellule che sostengono la metastatizzazione in quanto più resistenti ai trattamenti chemioterapico convenzionali. Pertanto una terapia mirata sulla caratterizzazione molecolare delle cellule circolanti potrebbe portare ad un beneficio clinico superiore sia per ciò che riguarda la chemioterapia che l’ormonoterapia.

Publicato: 7/9/2009Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Leucemia: come spegnerla

Un gruppo di ricercatori dell’universita’ di Syracuse, USA, ha individuato una proteina che sembra giocare un ruolo chiave nella sovraproduzione di cellule tumorali nella leucemia. Questa molecola avrebbe pero’ un ruolo chiave anche in altre forme di tumori. La notizia e’ stata segnalata dalla rivista Journal of Biological Chemistry che l’ha riportata come “news of… Continua a leggere Leucemia: come spegnerla

8/9/2009Bio Blog

La radice delle leucemie

È l’incubo peggiore degli oncologi e dei pazienti: il tumore che, dopo essere stato completamente annientato dalle terapie, ritorna perchè le sue radici sono rimaste nell’organismo. Adesso però scienziati italiani, studiando la leucemia mieloide acuta, sembrano aver trovato un modo per estirpare il cancro alla radice una volta per tutte. Secondo quanto riferito sulla rivista… Continua a leggere La radice delle leucemie

12/1/2009Bio Blog

Il vice DNA

La replicazione del DNA è un’operazione fondamentale per il nostro organismo e se il sistema va in tilt si rischia di ottenere una copia non corretta del nostro patrimonio genetico (il che accade spesso nelle cellule cancerose), a questo il nostro organismo possiede una soluzione alternativa. Annapaola Franchitto e i suoi colleghi dell’Istituto Superiore di… Continua a leggere Il vice DNA

26/12/2008Bio Blog

Crio-oncologia

Il freddo per distruggere le masse tumorali è già  da tempo usato per il cancro alla prostata, al rene e osseo. Per la prima volta in Italia la Crioablazione, o Crioterapia, viene applicata anche per contrastare il tumore al polmone. I primi interventi sono stati eseguiti in Sardegna da un’équipe guidata dal dottor Claudio Pusceddu,… Continua a leggere Crio-oncologia

12/11/2008Bio Blog