Quantcast
Nanotubi e neuroingegneria | BioBlog

Nanotubi e neuroingegneria

Categoria: Anatomia Apparecchiature Archivio Biotecnologie Mediche Nanotecnologie
Tag: #cervello #nanobiotecnologie #Nanotecnologie #nanotubi #nanotubi di carbonio #neuroprotesi #sistema nervoso
Condividi:

I nanotubi, che spesso vengono ripresi in questi post, rappresentano senza dubbio una tecnologia che sarà  alla base delle future terapie. A prova delle speranze riposte in questi prodigi dell’ingegneria vi sono continue pubblicazioni. Tra queste, molto interessanti sono state le scoperte apparse nella versione online di Nature Nanotechtology dello scorso dicembre dove si ipotizza l’impiego di nanotubi per riparare le connessioni neuronali difettose. In questo studio, nato da una collaborazione tra il laboratorio di neuroscienze dei microcircuiti del politecnico federale di Losanna, diretto da Henry Markram, dove lavorava anche Michele Giugliano ed i ricercatori dell’Università  degli Studi di Trieste Laura Ballerini e Maurizio Prato, viene dimostrato che queste nanostrutture sono degli ottimi conduttori elettrici che si integrano bene nell’ambiente e sono in grado di generare un eccitazione neuronale. Gli autori affermano che i risultati ottenuti fanno ipotizzare un prossimo utilizzo dei nanotubi come componenti dei bypass elettrici impiegati in casi di lesioni del sistema nervoso. Quindi, un sistema costituito da nanotubi e controllato da una corretta stimolazione sarà  alla base delle future neuroprotesi. [Fonte EPFL | Immagine Wikipedia]

Publicato: 9/3/2009Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

infinitamente scienza

Infinitamente… scienza!

Conoscere la scienza significa leggerla, ascoltarla, vederla e soprattutto viverla. Tutto questo sarà  possibile durante il festival della scienza “Infinitamente” che si terrà , per la sua seconda edizione, a Verona da giovedì 28 a domenica 31 gennaio 2010. Il nome della manifestazione allude non solo alle infinite possibilità  della mente umana e della ricerca, ma… Continua a leggere Infinitamente… scienza!

28/1/2010Bio Blog

Scoperti nuovi geni responsabili dell’Alzheimer

Scoperti due nuovi geni che hanno un ruolo di particolare importanza nella genesi della malattia di Alzheimer. La ricerca, frutto di una collaborazione europea sulla malattia di Alzheimer, ha dimostrato che particolari varianti dei geni CLU (o APOJ) e CR1 sono associate in modo significativo alla malattia. Lo studio e’ presentato sull’ultimo numero della prestigiosa… Continua a leggere Scoperti nuovi geni responsabili dell’Alzheimer

14/9/2009Bio Blog

Bio-gel rigenera il tessuto cerebrale

Sviluppato un gel innovativo che potrebbe stimolare il tessuto cerebrale a rigenerarsi una volta iniettato nell’area del cervello lesionata. A mettere a punto il nuovo materiale e’ stato un gruppo di bioingegneri della Clemson University, secondo quanto riportato da un articolo pubblicato sul sito di Science Daily. Dagli studi condotti, il gel composto da biomateriali… Continua a leggere Bio-gel rigenera il tessuto cerebrale

6/9/2009Bio Blog

Mallattia di Huntington: il ruolo delle proteine

La malattia di Huntington è una malattia rara degenerativa del sistema extrapiramidale che rientra nel gruppo delle sindromi ipercinetiche. La malattia è stata descritta nel 1872 da George Huntington. Tale patologia si presenta con caratteristiche quali ereditarietà , disturbi del movimento, fra cui còrea (dal greco, danza), disturbi cognitivi e del comportamento. L’età  d’esordio si colloca… Continua a leggere Mallattia di Huntington: il ruolo delle proteine

14/7/2009Bio Blog