Quantcast
MIM e Netter per iPhone | BioBlog

MIM e Netter per iPhone

Categoria: Anatomia Archivio Biotecnologie Mediche Dossier Gadgets Medici
Tag: #Anatomia #Atlanti Anatomici #diagnostica a immagini #esami #gallery #iphone #ipod #pet #risonanza magnetica #salute
Condividi:

Con l’inizio della commercializzazione dell’iPhone 3G (11 luglio 2008), sono disponibili su iTunes alcuni software da scaricare, in particolare vi segnaliamo la categoria “Salute e benessere“, progettati appositamente per il telefono con la mela, tra cui l’Anatomia del Netter (Netter’s Anatomy Flash Card) e MIM, di cui vi avevamo già  anticipato qualcosa. Sono riuscito a provare entrambe e magari a breve pubblicheremo una recensione completa di video, nel frattempo mi limito a presentarvi le applicazioni e a mostrarvi le foto disponibili sullo store. MIM è un software interattivo che permette di visualizzare nell’iPhone immagini TAC, MRI, SPECT e PET. La ricostruzione multi-planare tridimensionale che viene eseguita, contrariamente da quanto mi sarei aspettato a causa anche delle dimensioni ridotte dello schermo, è veramente di alta qualità  e permette di scorrere con facilità  le sezioni anatomiche. Io l’ho provato caricando il file di una TAC 64 strati da 305MB, relativa agli arti inferiori, impiegando circa 2 minuti a passare i dati tramite Wi-Fi da un altro computer. Il pregio maggiore -a mio avviso- è che MIM è completamente gratuito. L’Anatomia del Netter nell’iPhone mi è parsa utile, ma soprattutto pratica per una consultazione veloce quando si ha difficoltà  a localizzare mentalmente una regione. Ad esempio, mentre si sta studiando o a lezione, può essere interessante avere un sistema tascabili per visualizzare le immagini del Netter senza avere con sé il pesante manuale. L’unica pecca secondo me è il prezzo, 31,99€ praticamente il costo del solo CD (39€ su IBS) se acquistato separatamente dall’atlante anatomico. Per entrambe i software emerge senz’altro la facilità  e la naturalezza d’uso, soprattutto per chi ha già  dimestichezza con il sistema operativo Apple.

Publicato: 14/7/2008Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Lezioni di anatomia con body painting

Il professor Paul McMenamin della University of Western Australia ha riportato la sua esperienza di insegnamento di anatomia avvalendosi del body painting sul giornale di Anatomical Sciences Education. «Essenzialmente – afferma McMenamin – abbiamo utilizzato modelli tridimensionali del corpo umano dove vengono disegnati muscoli e organi per capire dove si trova il sito e vedere… Continua a leggere Lezioni di anatomia con body painting

20/2/2009Bio Blog

Studiare le espressioni del volto

La prima cosa che si impara quando si maneggia la tossina botulinica, sono i muscoli deputati a vari movimenti a corredo dell’espressione del viso. Infatti, il viso é la parte del corpo che é in grado di trasmette moltissimi messaggi non verbali. Di atlanti anatomici interattivi ce ne sono molti ma Artanatomy ora mette a… Continua a leggere Studiare le espressioni del volto

2/9/2008Bio Blog

Atlante del corpo umano 3D

eMedTool é un fantastico simulatore del corpo umano con cui visualizzare, sezionare e ruotare 24 modelli anatomici di regioni e sistemi del corpo umano, da cui ricavare immagini a alta risoluzione da salvare e riutilizzare in altre applicazioni. Questo atlante anatomico interattivo elabora immagini derivate dal progetto The Visible Human Project, il più grande atlante… Continua a leggere Atlante del corpo umano 3D

2/9/2008Bio Blog

Anatomia della vanità 

L’Erasmus House di Brussels, in Belgium espone un’incredibile mostra chiamata “Anatomia della Vanità ” che si potrà  visitare fino al 16 settembre. L’esibizione celebra il 75esimo anniversario della costruzione dell’Erasmus Museum ed è organizzata intorno alle opere anatomiche del 17esimo secolo (vedi galleria fotografica), appartenenti a collezioni private. Gli artisti moderni come Jan Fabre, Marie Jo… Continua a leggere Anatomia della vanità 

29/7/2008Bio Blog