Quantcast
LIFEPAK va nello spazio | BioBlog

LIFEPAK va nello spazio

Categoria: Apparecchiature Archivio Biotecnologie Mediche News in pillole dal Mondo
Tag: #Apparecchiature #cuore #defibrillatore #infarto #medtronic #salute
Condividi:

LIFEPAK 1000 AED (Automated External Defibrillator) della Medtronic è stato selezionato tra 18 modelli di defibrillatori niente meno che dalla NASA, per essere trasportato nello spazio e sistemato nella stazione internazionale (ISS). LIFEPAK è il primo defibrillatore nello spazio e si è reso necessario perché la comunità  internazionale che organizza i viaggi nello spazio si è accorta -finalmente- che un’emergenza cardiaca può sempre capitare, malgrado tutti i controlli di salute e idoneità  fisica a cui si sottopongono gli astronauti, e un rientro in tempi brevi sulla terra non è realizzabile. La scelta dei tecnici è così ricaduta su LIFEPAK, un modello molto semplice da usare (vengono mostrate sul display le operazioni da eseguire sul paziente), completamente automatizzato, di piccolo ingombro e non necessità  di istruire il personale di bordo. I test effettuati dalla NASA ai 18 modelli “in gara” hanno preso in considerazione le possibili interferenze elettromagnetiche con le apparecchiature della stazione spaziale, l’affidabilità , la durata, la chiarezza di dettaglio delle specifiche tecniche in relazione alle condizioni di utilizzo molto particolari: variazione di pressione e temperatura, vibrazioni, accelerazione e molte altre. In attesa del trasporto effettivo sulla stazione spaziale internazionale, LIFEPAK è già  stato testato con successo in condizioni di assenza di gravità . [via medgadget | maggiori informazioni]

Publicato: 18/8/2008Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

GE Healthcare lancia Vscan

GE Healthcare, la divisione medicale di General Electric, ha presentato in anteprima assoluta per l’Italia VscanTM, ecografo piccolo come uno smart phone. VscanTM utilizza una tecnologia di ultimissima generazione che permette ai medici di visualizzare in maniera non invasiva e immediata quello che accade all’interno del corpo umano. Realmente tascabile, VscanTM può essere trasportato facilmente… Continua a leggere GE Healthcare lancia Vscan

23/3/2010Bio Blog

Laringe artificiale per tornare a parlare

Grazie a un touch sensors la CompleteSpeech (Orem, Utah) ha realizzato un dispositivo, soprannominato Palatometer (in italiano potrebbe essere chiamato “Palatometro“) in grado di “percepire” il contatto della lingua sul palato durante la parlata. Il dispositivo è stato progettato espressamente per le persone mute o con difficoltà  nel parlare per ridarle nuova voce. Solo negli… Continua a leggere Laringe artificiale per tornare a parlare

5/12/2009Bio Blog

Clinica del sonno a casa tua

Le persone che soffrono di disturbi del sonno sono molte, tanti non sanno minimamente di soffrirne. La sapienza comune riconosce solo l’insonnia o l’ipersonnia come disturbo legato al sonno, mentre pochi sanno che il sonno se qualitativamente scarso produce gravi ripercussioni metaboliche e dinamiche sul nostro corpo. Il sonno è composto da 4 fasi NREM… Continua a leggere Clinica del sonno a casa tua

15/6/2009Bio Blog

Pubblicare su Twitter col pensiero

Twitter è un servizio molto seguito – soprattutto negli States – di microblogging che permette agli utenti di mandare aggiornamenti al proprio status con messaggi di testo, lunghi non più di 140 caratteri, dal il sito stesso oppure via SMS, e-mail, ma anche tramite varie applicazioni basate sulle API di Twitter, come quella realizzata da… Continua a leggere Pubblicare su Twitter col pensiero

27/4/2009Bio Blog