Quantcast
Influenza Messicana, allarme pandemia | BioBlog

Influenza Messicana, allarme pandemia

Categoria: Archivio Virus
Tag: #H1N1 #influenza messicana #news influenza messicana
Condividi:

L’Organizzazione Mondiale della Sanità , dopo aver visto che il virus H1N1 si è diffuso a livello mondiale in 74 paesi, che ha infettato 28000 persone e ucciso 150 persone circa, ha deciso di portare a livello della pandemia l’Influenza Messicana. Da subito l’OMS ha, però, premesso che questa è una misura del tutto precauzionale e il fatto che si sia dichiarato l’allarme pandemia non è assolutamente connesso alla pericolosità  del virus, quanto piuttosto alla sua diffusione su larga scala. Per ora non si sono adottate misure di sicurezza, le scuole e i luoghi pubblici restano aperti,  non sono state chiuse le frontiere per i viaggi di piacere o di lavoro, chiunque voglia può recarsi all’estero, in Messico e anche negli Usa, senza incontrare alcun tipo di difficoltà , ovviamente si sconsigliano i viaggi che non siano strettamente necessari, semplicemente per evitare una più ampia diffusione del virus. In Messico si disinfettano continuamente mani e luoghi affollati e si gira con le mascherine. Ciò che spaventa gli scienziati è piuttosto la possibilità  che il virus muti e che si ricombini con il virus dell’aviaria, in tal caso con l’avvento dei mesi più freddi potrebbe diventare più forte e impetuoso e contagiare migliaia di persone. Non bisogna disperare, l’OMS si sta attivando per produrre un vaccino che dovrebbe essere pronto in autunno.

Publicato: 15/6/2009Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

A H1N1 riscontrate le prime mutazioni

I virologi l’avevano detto e nel giro di qualche mese è avvenuto: il virus A H1N1 è mutato, a confermarlo è l’Organizzazione Mondiale della Sanità . In Norvegia sono stati isolati tre pazienti infettati da un virus in cui risulta mutato l’amminoacido 1, ma non c’è da preoccuparsi già  qualche settimana fa in altri paesi del… Continua a leggere A H1N1 riscontrate le prime mutazioni

24/11/2009Bio Blog

Più basso il livello di istruzione, più alta la sensibilità  all’influenza

Le persone che non hanno un diploma di scuola superiore, rispetto a quelle con un livello di istruzione più elevato, potrebbero essere colpite più facilmente dal virus H1N1 e per loro il vaccino potrebbe essere meno efficace. Lo dimostra un recente  studio dal titolo “differenze socioeconomiche nella risposta immunitaria “. Il lavoro, effettuato da ricercatori… Continua a leggere Più basso il livello di istruzione, più alta la sensibilità  all’influenza

12/11/2009Bio Blog

Influenza Messicana e se fosse colpa di un virus di laboratorio?

Quella che per alcune settimane è stata chiamata influenza suina e che ha scatenato la psicosi contro i maiali considerati veicolo della malattia, ha poi cambiato nome in Influenza A, poi denominata influenza messicana. Il virus A/H1N1 è partito dal Messico, finora ha infettato più di 5000 persone, (nove i casi in Italia), 61 le… Continua a leggere Influenza Messicana e se fosse colpa di un virus di laboratorio?

15/5/2009Bio Blog

Mappa dell’influenza suina H1N1

L’influenza suina, denominata H1N1, sta creando preoccupazioni, a volte ingiustificate, in tutto il mondo e ora il virus si sposta su internet. Qui sotto è disponibile una mappa in cui vengono riportati costantemente i dati relativi alla diffusione del virus a livello mondiale. Per ora in Italia non ci sono casi ufficiali di influenza suina,… Continua a leggere Mappa dell’influenza suina H1N1

30/4/2009Bio Blog