Quantcast
Aclasta contro l'osteoporosi e fratture | BioBlog

Aclasta contro l’osteoporosi e fratture

Categoria: Archivio Farmaci Food and Drug Administration (FDA) Patologie
Tag: #Farmaci #femore #fratture #menopausa #osteoporosi
Condividi:

Novartis pubblica i risultati del primo studio eseguito su Aclasta, un farmaco contro l’osteoporosi nei pazienti con fratture femorali. Si è visto che somministrando Aclasta una volta all’anno impedisce nuove fratture del 35% e in un certo senso migliora la vita. Infatti, sembrerebbe che nel gruppo di pazienti analizzato l’assunzione di Aclasta abbia prolungato la vita diminuendo il rischio di morte del 28%, basti pensare che la frattura del femore rappresenta la causa più frequente di mortalità  e disabilità  di circa un quarto della popolazione sopra i 50 anni a cui si aggiunge l’impietoso calcolo statistico che mostra un aumento della probabilità  di ben 5 volte di andare incontro a nuove fratture per i pazienti che si sono già  fratturati il femore. Il rischio di successive fratture alla colonna vertebrale è ridotto del 46% e di nuove fratture non vertebrali (come femore, polso, braccio, gamba, costola) del 27%. Sebbene lo studio non avesse lo scopo di rilevare differenze importanti nelle fratture del femore, ha messo in evidenza una tendenza alla riduzione del 30% di nuove fratture del femore Aclasta è ancora in attesa di essere approvato ufficialmente da parte dell’Emea. ed è stato recentemente approvato negli Stati Uniti, sotto il nome di Reclast, per il trattamento dell’osteoporosi postmenopausale.

Publicato: 4/10/2007Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Sequestro del prodotto per bambini “Nimbus”, un errore

Negli ultimi 10 giorni erano in corso di esecuzione in varie ASL d’Italia ordini di sequestro per il prodotto nutraceutico per bambini “NIMBUS”, un coadiuvante nutrizionale per bambini distribuito da Nutrigea, utile per bilanciare efficacemente deficit di attenzione ed iperattività  dei più piccoli. Il Ministero Salute aveva attivato misure restrittive per una presunta mancata notifica… Continua a leggere Sequestro del prodotto per bambini “Nimbus”, un errore

11/12/2009Bio Blog

I cannabinoidi possibili farmaci per la cura dello stress

L’uso di cannabinoidi (marijuana) potrebbe essere utile per il trattamento dei pazienti con disturbo da stress post-traumatico. Lo domostra un nuovo studio effettuato presso il Learning and Memory Lab, Università  di Haifa Dipartimento di Psicologia. Lo studio, svolto da una ricerca degli studenti Eti-Ganon Elazar sotto la supervisione di Irit Akirav, è stata pubblicata nel… Continua a leggere I cannabinoidi possibili farmaci per la cura dello stress

10/11/2009Bio Blog

Farmaci biologici contro il dolore

Modificare il proprio stile di vita, impegnare parte del tempo e delle energie nella cura della patologia, incidendo pesantemente sui costi dell’assistenza socio-sanitaria. E’ quanto devono affrontare quotidianamente coloro che soffrono di malattie reumatiche, prima causa, secondo l’OMS, di dolore e disabilità  in Europa e che, da sole, rappresentano la metà  delle malattie croniche che… Continua a leggere Farmaci biologici contro il dolore

30/9/2009Bio Blog

Epilessia del lobo temporale: nuova cura

Una recente ricerca italiana accende nuove speranze per i casi di epilessia resistente ai farmaci. Lo studio, pubblicato su ‘Pnas’, organo ufficiale dell’Accademia nazionale delle scienze Usa, e’ firmato dai ricercatori del Dipartimento di fisiologia e farmacologia dell’universita’ Sapienza di Roma, coordinati da Fabrizio Eusebi, in collaborazione con il Centro di neurochirurgia ‘Neuromed’ del Molise… Continua a leggere Epilessia del lobo temporale: nuova cura

24/9/2009Bio Blog