Quantcast
Dalla cellule della pelle alle cellule staminali | BioBlog

Dalla cellule della pelle alle cellule staminali

Categoria: Archivio Biotecnologie Mediche Staminali
Tag: #cellule #cellule staminali #embrioni #pelle
Condividi:

Un esperimento che attraversa il globo terrestre, un binomio che vanta i nomi Usa e Giappone, da oggi è possibile ottenere a partire dalle cellule della pelle, delle cellule staminali. L’esperimento è riuscito sugli animali, anche se ci sono ancora numerose verifiche da fare prima di procedere ad una sperimentazione sull’uomo. In linee generali la grande scoperta consiste nel riprogrammare le cellule adulte, secondo un sistema simile a quello della clonazione terapeutica. Più semplicemente viene introdotta un nucleo di una cellula della pelle in un oocita, questa comincia a svilupparsi normalmente, grazie ai firoblasti. Si genera così una cellula, che presenta un corredo cromosomico formato dai geni delle che l’hanno prodotta. I geni a loro volta si sarebbero riprogrammati dando vita ad una sorta di embrione umano, o meglio una cellula che presenta le stesse caratteristiche dell’embrione umano. Questo significa che non saranno più necessari gli embrioni umani per ottenere cellule staminali, questo permettebbe di sormontare il problema etico, non si farebbero più esperimenti sugli embrioni umani, ma su questi ibridi, che di certo non possono generare la vita. L’esperimento è durato diversi anni e non è concluso, occorreranno altri esperimenti, nuove verifiche. Nel frattempo si può iniziare a pensare a cosa porterebbe la riuscita di questa sensazionale ricerca. Queste cellule sono in grado di dare origine a tutti i tipi di tessuto o di cellule e ridurrebbero a livelli pressochè nulli la possibilità  di rigetto. Queste notizie sulle staminali vengono menzionate poco, non si è ben capito perchè, ma è bene sapere.

Publicato: 8/1/2009Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Cellule staminali della placenta: una miniera inutilizzata

La placenta, secondo le ultimissime ricerche, risulta più ricca di cellule staminali rispetto al sangue del cordone ombelicale, tuttavia nella maggioranza dei parti viene eliminata senza poter attingere a quella riserva così preziosa per la ricerca e per le terapie. L’equipe dell’Ospedale Pediatrico di Oackland, in California, ha scoperto nel 2009 che la placenta contiene… Continua a leggere Cellule staminali della placenta: una miniera inutilizzata

8/3/2010Bio Blog

Riparazione del midollo spinale

Nel sangue esistono cellule in grado di riparare, o per lo meno di limitare, i danni di un trauma al midollo spinale. La scoperta, pubblicata su Plos Medicine e per ora dimostrata solo sui topi, arriva dai ricercatori del Weizmann Institute of Science di Rehovot in Israele e dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano.… Continua a leggere Riparazione del midollo spinale

9/9/2009Bio Blog

La terapia contro il cancro che viene dalle nostre cellule

La nuova speranza nella terapia contro il cancro viene dalle nostre stesse cellule e si chiama Par-4. In uno studio pubblicato da Cell, ricercatori dell’Università  del Kentucky, guidati da Vivek Ragnekar, hanno dimostrato che questa proteina può uccidere le cellule cancerose senza danneggiare quelle sane. L’attività  antitumorale di Par-4 era già  nota, ma fino ad… Continua a leggere La terapia contro il cancro che viene dalle nostre cellule

27/7/2009Bio Blog

Nanoparticelle contro le cellule tumorali

In alternativa ai farmaci per il cancro usati fino ad oggi, che colpiscono indiscriminatamente sia le cellule sane sia le cellule malate, un gruppo di ricercatori australiani ha messo appunto delle nanoparticelle per somministrare gli agenti terapeutici esclusivamente alle cellule cancerose. La nuova tecnica, sperimentata sui topi e pubblicata sulla rivista Nature Biotechnology, sfrutta delle… Continua a leggere Nanoparticelle contro le cellule tumorali

4/7/2009Bio Blog