Quantcast
Camminare rende giovani | BioBlog

Camminare rende giovani

Categoria: Archivio News in pillole dal Mondo
Tag: #demenza senile #jogging #malattie cardiovascolari #sport #trekking
Condividi:

Ricercatori dell’Università  di California di San Francisco dopo uno studio durato ben 8 anni su 5925 donne di oltre 65 anni hanno dimostrato che una buona camminata giornaliera contribuisce a mantenere giovane il cervello. Il fisiologico decadimento mentale delle camminatrici si attestava sul 17% contro il 24% registrato dalle più pigre. Il motivo? Perché camminare attiva la corteccia cerebrale deputata al movimento favorendo di conseguenza anche tutte le altre. Lo stesso è stato dimostrato dall’Università  di Osaka dove un équipe di ricercatori ha tenuto in osservazione 6000 uomini tra i 35 e i 60 anni col risultato che una camminata di 20 minuti per 5 giorni a settimana riduce del 12% il rischio di ipertensione e di malattie cardiovascolari. Perché? Perché il movimento aumenta la frequenza cardiaca il sangue viene velocizzato e aumenta così il numero e il diametro dei capillari arteriosi.Calano quindi le resistenze con conseguente abbassamento della pressione sanguigna e diminuiscono i depostiti di grasso nelle arterie allontanando il pericolo di arteriosclerosi.

Publicato: 24/9/2007Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

La demenza senile e Alzheimer, per saperne di più

Calo di memoria, riduzione delle capacità  cognitive: questa è la demenza senile. Le cause di questa malattia sono circa un centinaio, vi si trovano tra queste Morbo di Alzheimer Età  Sesso Traumi cranici Fumo e pressione alta Cultura Fattore genetico I malati di Alzheimer manifestano la malattia inizialmente con lievi cali di memoria, che con… Continua a leggere La demenza senile e Alzheimer, per saperne di più

24/11/2008Bio Blog

Meno ictus con gli omega-3

Combattere l’ictus o il declino cognitivo e la demenza in modo naturale è possibile e assolutamente fattibile: la scoperta arriva da un team dell’Università  di Kuopio, in Finlandia, che ha associato queste malattie all’assunzione di omega-3. Lo studio è apparso tra le pagine di Neurology e ha preso in esame 3660 soggetti sopra i 65… Continua a leggere Meno ictus con gli omega-3

19/8/2008Bio Blog

Cardiofrequenzimetro da dito

Su Livesciencestore.com è disponibile un cardiofrequenzimetro da dito adatto a tutti gli amanti dello sport all’aria aperta, in particolare del jogging. Finger Wrap Heart Rate Monitor, simile a un orologio, ha una fascia da avvolgere attorno al dito indice, collegata al dispositivo. La rilevazione dei parametri cardiaci risulta quindi molto precisa al pari dei normali… Continua a leggere Cardiofrequenzimetro da dito

15/7/2008Bio Blog

Wii Fit per fare sport divertendosi

Unire il gioco all’attività  fisica: questa l’alchimia vincente su cui molti nutrizionisti, soprattutto in America, tendono a sfruttare per ridare la forma a persone che hanno esagerato un po’ troppo. È infatti un’utenza giovane quella che, figlia dei videogiochi e della televisione, non ama fare movimento e sport che aiutino la tonificazione dei muscoli: la… Continua a leggere Wii Fit per fare sport divertendosi

18/4/2008Bio Blog