Quantcast
BIOTRONIK Home Monitoring: pacemaker che raccoglie dati wireless | BioBlog

BIOTRONIK Home Monitoring: pacemaker che raccoglie dati wireless

Categoria: Apparecchiature Archivio Biotecnologie Mediche Dispositivi diagnostici Dispositivi intracorporei
Tag: #Apparecchiature #biotronik #cuore #pacemaker #wireless
Condividi:

L’Unione Europea ha approvato un nuovo pacemaker prodotto dalla BIOTRONIK, che si prefigge di monitorare supporti impiantati nel paziente attraverso un collegamento wireless con una base. Quest’azienda è diventata leader nel mercato già  sette anni fa, quando mise in vendita il primo sistema di monitoraggio remoto gestito completamente via GSM. Ha quindi continuato in questo ramo fortunato (e ancora poco battuto dai concorrenti, bisogna sottolinearlo), presentando ora il BIOTRONIK Home Monitoring. Il BIOTRONIK Home Monitoring riesce a gestire le più importanti informazioni legate alle attività  del paziente direttamente su uno schermo, grazie alla semplice pressione di un tasto. Anche senza intervento, il sistema colleziona costantemente dati e produce un “CardioReport”, uno strumento utilissimo per i medici, che potranno quindi calibrare lo strumento sul comportamento che ha nel malato. Cosa assai importante: riesce a intercettare e segnalare per tempo anche la fibrillazione atriale. Se poi siete amanti di internet, una pagina dedicata e protetta tramite certificati di sicurezza, potrà  permettervi di “raggiungere ovunque” i vostri dati. [maggiori informazioni | via medgadget]

Publicato: 2/10/2008Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

GE Healthcare lancia Vscan

GE Healthcare, la divisione medicale di General Electric, ha presentato in anteprima assoluta per l’Italia VscanTM, ecografo piccolo come uno smart phone. VscanTM utilizza una tecnologia di ultimissima generazione che permette ai medici di visualizzare in maniera non invasiva e immediata quello che accade all’interno del corpo umano. Realmente tascabile, VscanTM può essere trasportato facilmente… Continua a leggere GE Healthcare lancia Vscan

23/3/2010Bio Blog

Laringe artificiale per tornare a parlare

Grazie a un touch sensors la CompleteSpeech (Orem, Utah) ha realizzato un dispositivo, soprannominato Palatometer (in italiano potrebbe essere chiamato “Palatometro“) in grado di “percepire” il contatto della lingua sul palato durante la parlata. Il dispositivo è stato progettato espressamente per le persone mute o con difficoltà  nel parlare per ridarle nuova voce. Solo negli… Continua a leggere Laringe artificiale per tornare a parlare

5/12/2009Bio Blog

Clinica del sonno a casa tua

Le persone che soffrono di disturbi del sonno sono molte, tanti non sanno minimamente di soffrirne. La sapienza comune riconosce solo l’insonnia o l’ipersonnia come disturbo legato al sonno, mentre pochi sanno che il sonno se qualitativamente scarso produce gravi ripercussioni metaboliche e dinamiche sul nostro corpo. Il sonno è composto da 4 fasi NREM… Continua a leggere Clinica del sonno a casa tua

15/6/2009Bio Blog

Pubblicare su Twitter col pensiero

Twitter è un servizio molto seguito – soprattutto negli States – di microblogging che permette agli utenti di mandare aggiornamenti al proprio status con messaggi di testo, lunghi non più di 140 caratteri, dal il sito stesso oppure via SMS, e-mail, ma anche tramite varie applicazioni basate sulle API di Twitter, come quella realizzata da… Continua a leggere Pubblicare su Twitter col pensiero

27/4/2009Bio Blog