Quantcast
Bebè virtuale | BioBlog

Bebè virtuale

Categoria: Archivio Gadgets Medici Idee regalo
Tag: #bambini #concepimento #concepimento precoce #contraccezione
Condividi:

L’aumento dei concepimenti in età  adolescenziale è un fattore in crescita che preoccupa genitori e istituzioni. Se le campagne a favore della contraccezione non sembrano giovare in alcun modo alla causa l’ultima spiaggia pare essere un bebè giocattolo. Un bambolotto full optional che piange, ha fame, ha sete e che è programmato per avere tutte le esigenze di un neonato vero, potrebbe essere una nuova arma per favorire la contraccezione in età  giovanile. Questo bambolotto della Virtual Parenting -non si sta facendo in alcun modo pubblicità – è destinato ad essere accudito ed è stato programmato per piangere e fare bisogni alle ore più disparate specialmente la notte. Il bel giocattolino è stato dato in affidamento a giovani adolescenti tra i 13 e 17 anni, con una vita sessuale attiva e non protetta, il risultato, controllato tramite un microchip installato nel bambolotto e in un braccialetto che doveva essere indossato dai “genitori” è stato piuttosto scontato. Le mille esigenze del piccolo che devono essere soddisfatte, senza ricevere alcun tipo d’affetto in cambio, hanno stressato ed esasperato i giovani spavaldi che pensavano non solo di essere abbastanza grandi per fare sesso, ma anche per assumersi le eventuali conseguenze, dopo 3 giorni i ragazzi si erano resi conti di non essere affatto in grado di tenere un figlio. Il metodo simpatico o se preferite questa terapia d’urto, potrebbe essere l’ultimo modo per convincere i giovani ad utilizzare protezioni durante i rapporti, anche se il prezzo non è proprio abbordabile da tutti: 1099$, che al cambio odierno corrispondono a circa 850€. [Fonte VirtualParenting]

Publicato: 11/2/2009Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

All’asilo con i probiotici

Un po’ di yogurt può proteggere i bambini dalle infezioni. Basta un semplice ingrediente in più, il Lactobacillus casei, aggiunto dai ricercatori dell’università  di Georgetown durante l’analisi medica DRINK, mirata a ridurre i tassi di malattie infettive nei bambini, i cui risultati sono stati pubblicati sulle pagine dell’European Journal of Clinical Nutrition. I ricercatori, guidati… Continua a leggere All’asilo con i probiotici

21/5/2010Bio Blog

Sequestro del prodotto per bambini “Nimbus”, un errore

Negli ultimi 10 giorni erano in corso di esecuzione in varie ASL d’Italia ordini di sequestro per il prodotto nutraceutico per bambini “NIMBUS”, un coadiuvante nutrizionale per bambini distribuito da Nutrigea, utile per bilanciare efficacemente deficit di attenzione ed iperattività  dei più piccoli. Il Ministero Salute aveva attivato misure restrittive per una presunta mancata notifica… Continua a leggere Sequestro del prodotto per bambini “Nimbus”, un errore

11/12/2009Bio Blog

Violenti ma dolci

Le mamme e i papà  devono sapere che prima di arrendersi a biscottini dai nomi soavi, a merendine dalle morbide forme, stanno esponendo i loro bimbi al rischio di diventare dei bruti, da adulti. Lo sostiene un gruppo di ricercatori britannici dell’Università  di Cardiff, il cui studio è stato pubblicato sul British Journal of Psychiatry. Al centro… Continua a leggere Violenti ma dolci

17/11/2009Bio Blog

Un Sms per i bambini malati

L’Associazione Dynamo Camp Onlus lancia dal 4 al 24 maggio 2009 la campagna solidale “Regala a un bambino malato una vacanza indimenticabile a Dynamo Camp”. L’obiettivo è quello di raccogliere fondi per contribuire ad ospitare gratuitamente per una settimana 300 bambini affetti da patologie onco-ematologiche, donando loro la possibilità  di trascorrere una vacanza estiva spensierata.… Continua a leggere Un Sms per i bambini malati

5/5/2009Bio Blog