Quantcast
grasso Archivi | BioBlog

grasso

Enzima cerebrale regola appetito e aumento di peso

Ricercatori dell’Albert Einstein College of Medicine della Yeshiva University di New York hanno individuato un enzima cerebrale, chiamato p70 S6 kinasi, che potrebbe svolgere un ruolo importante nel prevenire l’aumento di peso. In un esperimento, condotto su topi, è stato possibile regolare il livello dell’enzima con l’utilizzo di virus appositamente modificati. I ratti con un… Continua a leggere Enzima cerebrale regola appetito e aumento di peso

6/1/2009Bio Blog

Staminali del grasso

Dagli Stati Uniti giunge una nuova speranza contro l’obesità  e il diabete: un gruppo di ricercatori del UT Southwestern Medical Center ha individuato l’origine delle cellule staminali del grasso nelle pareti dei vasi sanguigni che nutrono il tessuto adiposo. Le sono state ribattezzate “Baby Fat Cells”, piccole cellule adipose, aspettano inattive in attesa delle calorie… Continua a leggere Staminali del grasso

22/9/2008Bio Blog

L’obesità  è un lento suicidio

L’obesità , è ormai una patologia diffusa nei paesi industrializzati con percentuali molto altre. Il problema di tale patologia è la connessione con i vari disturbi. Dire obesità  vuol dire vasculopatia, cardiopatia, pneumopatia, diabete, colesterolemia e chi più ne ha, più ne metta. Se stiamo a pensarci bene, tutto ciò che è collegato con il sovrappeso… Continua a leggere L’obesità  è un lento suicidio

16/5/2008Bio Blog

Criticare l’immagine del corpo per combattere l’obesità 

Ricercatori dell’Oregon Research Institute (ORI) coordinati da Eric Stice hanno trovato che il loro programma di prevenzione dell’obesità  ha ridotto il rischio di insorgenza di disturbi alimentari del 61 per cento e l’obesità  del 55 per cento nelle giovani donne. Questi effetti continuato per la durata di osservazione di 3 anni dopo che il programma… Continua a leggere Criticare l’immagine del corpo per combattere l’obesità 

14/5/2008Bio Blog

Sedere grosso sinonimo di salute?

Gli antiestetici cuscinetti di grasso che si formano sotto la pelle in punti “critici” come i fianchi e i glutei hanno una corrispondenza diretta con una buona sensibilità  dell’insulina. Il dottor Ronald Kahn della Harvard Medical School di Boston, autore dell’articolo pubblicato su giornale scientifico Cell Metabolism, ha trapiantato nell’addome di alcune cavie del grasso… Continua a leggere Sedere grosso sinonimo di salute?

9/5/2008Bio Blog

Ciccia immortale

Basta con le diete: magri si nasce, non si diventa. O quasi. Secondo una ricerca del Karolinska Institute di Stoccolma, pubblicata su Nature, infatti, il numero di cellule adipose nel corpo rimane costante nel tempo. A variare sarebbe solo la quantità  di grasso in esse contenuto. Insomma, si può scegliere, di essere magri o grassi,… Continua a leggere Ciccia immortale

8/5/2008Bio Blog

Rimossi oltre 50kg dall’addome di una donna

La donna che vedete in foto, dall’aspetto estremamente problematico, si chiama Natalya M. ed è balzata agli onori della cronaca russa, per un intervento che ha subito e che l’ha liberata da un addome rilassato del peso di circa 56kg e lungo circa un metro. Il suo problema è nato in età  puberale (13 anni)… Continua a leggere Rimossi oltre 50kg dall’addome di una donna

28/4/2008Bio Blog

Proslimelt per la riduzione non cirurgica delle adiposità  localizzate

Proslimelt è l’innovativa apparecchiatura per la riduzione non chirurgica delle adiposità  localizzate, totalmente indolore e senza alcun effetto indesiderato, con tecnologia basata sulla cavitazione ultrasonica a bassa frequenza con sistema di scansione multifrequenza. Oltre a una dieta adeguata unita al regolare esercizio fisico, l’approccio finora utilizzato per affrontare il problema della riduzione del tessuto adiposo… Continua a leggere Proslimelt per la riduzione non cirurgica delle adiposità  localizzate

31/3/2008Bio Blog

Cellule staminali per ricostruire il seno dopo la lumpectomia

Dei medici giapponesi sono riusciti in 21 donne, sottoposte precedentemente a lumpectomia (rimozione di una porzione del seno simile alla mastectomia), a ricostruire il seno grazie alle cellule staminali prelevate dal grasso aspirato nella liposuzione. Il luminare di questa nuova tecnica è il dottor Keizo Sugimachi che ha pubblicato un interessante articolo su San Antonio… Continua a leggere Cellule staminali per ricostruire il seno dopo la lumpectomia

19/12/2007Bio Blog