Quantcast
Stress e salute, il legame è nel sistema immunitario | BioBlog

Stress e salute, il legame è nel sistema immunitario

Categoria: Archivio Patologie Psicologia
Tag: #infiammazione #sistema immuitario #stress
Condividi:

È noto che le condizioni psicologiche influenzano fortemente il nostro stato fisico: le malattie psicosomatiche sono conosciute, ormai, da tutti e nel corso degli anni si sono moltiplicati gli studi in cui è stato dimostrato, ad esempio, che lo stress porta ad ingrassare. Janice Kiecolt-Glaser ha fatto il punto a proposito di questa situazione sulle pagine di Perspectives on Psychological Science, rivista dell’Association for Psychological Science; la psicologa dell’Università  dell’Ohio ha analizzato come lo stress possa influenzare lo stato di salute e ha formulato nuove ipotesi sulle cause della stretta relazione tra benessere mentale e benessere fisico. Negli ultimi 30 anni gli specialisti di psiconeuroimmunologia – la disciplina che studia le relazioni tra i sistemi endocrino, neuroendocrino e immunitario per capire come lo stress e le emozioni negative possano influenzare la nostra salute – hanno concentrato la loro attenzione soprattutto su come lo stress possa danneggiare il sistema immunitario. E’ stato, così, scoperto che sia lo stress, sia la depressione aumentano il rischio di contrarre delle infezioni. Alla base di questo fenomeno vi è l’induzione da parte delle emozioni negative della produzione di alcune sostanze, le citochine proinfiammatorie, che, normalmente, vengono liberate durante le infiammazioni. In particolare, studi recenti hanno dimostrato che le persone che sono sottoposte a continuo stress perché si prendono cura del coniuge affetto da demenza hanno livelli di citochine proinfiammatorie quattro volte più elevati della norma; inoltre, lo stress diviene cronico e persiste anche dopo la morte del coniuge, causando un invecchiamento precoce del sistema immunitario. “Queste variazioni nell’infiammazione correlate allo stress indicano l’esistenza di un meccanismo attraverso cui fattori stressanti possono accelerare il rischio di malattie tipiche dell’invecchiamento”, afferma Kiecolt-Glaser. Infatti, livelli troppo elevati di infiammazione sono stati associati a patologie come l’Alzheimer, il Parkinson, l’artrite e il diabete di tipo 2. Infine, anche lo stile di vita può influenzare l’entità  dell’effetto dello stress sulla salute. Ad esempio, gli acidi grassi Omega-3, come quelli che si trovano nel pesce, agiscono positivamente sull’umore e sul sistema immunitario, mentre gli inquinanti atmosferici hanno effetti negativi che sono amplificati dallo stress aumentando il rischio di allergie, asma e infezioni virali. Secondo l’autrice di questa analisi la psicologia, fornendo i dati chiave su come gli eventi stressanti e le emozioni da essi evocate influenzano la salute, assumerà  un ruolo di importanza sempre maggiore nelle scienze mediche. Fonte: Janice K. Kiecolt-Glaser, Psychoneuroimmunology: Psychology’s Gateway to the Biomedical Future. Perspectives on Psychological Science, 2009 Jul;4(4):367-369

Publicato: 23/7/2009Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Riparazione del midollo spinale

Nel sangue esistono cellule in grado di riparare, o per lo meno di limitare, i danni di un trauma al midollo spinale. La scoperta, pubblicata su Plos Medicine e per ora dimostrata solo sui topi, arriva dai ricercatori del Weizmann Institute of Science di Rehovot in Israele e dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano.… Continua a leggere Riparazione del midollo spinale

9/9/2009Bio Blog

Nuove frontiere terapeutiche per la Sclerosi Multipla

Per esperienza personale ho potuto verificare che negli ultimi anni la Sclerosi Multipla (SM) colpisce sempre più ad esordio anticipato, quindi persone molto giovani, ma ho potuto anche apprezzare, avendo lavorato in un Centro di ricerca e cura per la Sclerosi Multipla, che le terapie di ultima generazione  ne rallentano visivamente la progressione, aumentando così… Continua a leggere Nuove frontiere terapeutiche per la Sclerosi Multipla

1/7/2009Bio Blog

Infiammazione e tumore del colon: identificato il legame

Ricercatori del ramo di Melbourne dell’istituto internazionale Ludwig per la ricerca sul cancro (LICR) e dell’università  tecnica di Monaco di Baviera hanno dimostrato come la proteina Stat3 colleghi l’infiammazione allo sviluppo del tumore. Questa scoperta potrebbe portare all’identificazione di nuovi target farmacologici per il cancro al colon. L’attivazione costitutiva della proteina Stat3, coinvolta nel signaling… Continua a leggere Infiammazione e tumore del colon: identificato il legame

12/3/2009Bio Blog

Terapia genica ed artrite reumatoide

Si è parlato recentemente di terapia genica (vedi ADA-SCID) e se ne continua a parlate. Non esiste più una rivista scientifica che non riporti avanzamenti o risultati ottenuti nella sperimentazioni di queste tecniche. La terapia genica non è un approccio nuovo ma solo ora si cominciano ad apprezzare tangibili risultati. Uno studio pubblicato sul journal… Continua a leggere Terapia genica ed artrite reumatoide

18/2/2009Bio Blog