Quantcast
Steroidi Anabolizzanti e integratori proteici: bei muscoli, bel fisico scolpito, ma a che prezzo? | BioBlog

Steroidi Anabolizzanti e integratori proteici: bei muscoli, bel fisico scolpito, ma a che prezzo?

Categoria: Archivio Biotecnologie Mediche Dossier Farmaci
Tag: #integratori proteici #muscoli #steroidi #steroidi anabolizzanti
Condividi:

Gli atleti professionisti e i culturisti tendono a fare uso di steroidi anabolizzanti per aumentare la loro massa muscolare, per avere più forza e maggiori prestazioni. Questa moda è nata a partire dagli anni 50, anni in cui le case farmaceutiche iniziarono a produrre i primi steroidi, come metodo terapeutico per la cura di malattie che portano alla degenerazione muscolare. Già  da ciò si capisce che una persona sana, non può trarre giovamento da una cura ricostituente. Che cos’è uno steroide? Uno steroide è una struttura lipidica composta da scheletri carboniosi piegati in maniera tale da creare una forma ad anello: delle piccole strutture esagonali e una pentagonale alternate – tre esagonali e una pentagonale- Rapporto benifici/danni L’abuso -non esagero dicendo che di steroidi si fa abuso anche se presi per un periodo di tempo relativamente breve- porta come si è detto dei benefici che si manifestano, come si diceva prima, in: a. Prestazioni elevate b. Aumento della massa muscolare c. Aumento della potenza e della forza Di rimando però ci sono anche i danni, sicuramente non rapportabili ai benefici. L’uso degli steroidi può portare: a. a delle carenze mentali e fisiche b. bruschi cambi di umore c. gonfiore di collo e viso d. malattie del fegato, che si trova ad essere “intossicato”, come ben saprete un fegato che funziona male porta ad un mal funzionamento dell’apparato digerente, a malattie epatiche che vanno dalle semplici -relativamente- epatiti, ai tumori. e. riduzione degli ormoni sessuali, di conseguenza

  • scarse prestazioni sessuali
  • difficoltà  di erezione
  • sterilità 
  • calo del desiderio

f. problemi cardiovascolari legati all’aumento del colesterolo nel sangue Non di meno c’è chi, per scaricare la coscienza o semplicemente perchè intimorito dagli allarmi che vengono lanciati da tutti riguardo gli steroidi, si prepara alla sera e al mattino un bel bicchierone di amminoacidi o proteine, disciolti nel latte o nell’acqua. Prima cosa, non c’è bisogno di un medico per capire che le proteine vengono prodotti in maniera naturale tramite la sintesi dei cibi -carne, uova, legumi ecc…- e queste proteine servono più o meno a tutte le strutture cellulari e sono essenziali per la sopravvivenza, ma se presenti in eccesso possono causare danni. Il nostro corpo non possiede depositi di proteine ampi, le proteine non possono essere accumulate, per questo i reni filtrano gli eccessi proteici, ovviamente un affaticamento può portare alla comparsa di calcoli e varie disfunzioni renali e al rischio dialisi. Da giovani non si pensa al dopo, ma poi ci si ritrova dopo qualche anno a piangere sul latte versato. Volete far crescere i muscoli? Fate crescere muscoli veri, seguite una dieta equilibrata o rivolgetevi a un dietologo od un dietista, ricordate che la salute viene prima di tutto!

Publicato: 26/11/2008Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Staminali non solo ematiche

Una rivoluzionaria ricerca dell’Imperial College di Londra, pubblicata su Stem Cell, mostra che è possibile aumentare la capacità  dell’organismo di autoripararsi. Da poco si era scoperto che il midollo osseo immette in circolo cellule staminali non solo del sangue, ma anche di altri organi come ossa e cartilagini, arterie e cuore. Molti ricercatori hanno provato… Continua a leggere Staminali non solo ematiche

7/9/2009Bio Blog

Distroglicano, la colla per i muscoli

Ogni volta che compiamo uno sforzo le cellule muscolari sono sottoposte a un intenso stress meccanico, ma la loro membrana le protegge da ogni tipo di danno. Una ricerca condotta all’Università  dell’Iowa, pubblicata da PNAS, spiega come ciò sia reso possibile: la proteina alfa distroglicano agisce come un collante legando le cellule all’ambiente circostante e… Continua a leggere Distroglicano, la colla per i muscoli

28/7/2009Bio Blog

Muscoli in primo piano

I ricercatori dell’Università  di Tokio hanno creato un sistema per visualizzare come ogni singolo muscolo si muove in realtime durante l’esercizio fisico. Questo dispositivo permette non solo di migliorare le proprie prestazioni controllando meglio i movimenti, ma anche di aiutare i pazienti durante la riabilitazione. Il professor Yoshihiko Nakamura dell’Information and Robot Technology Research Initiative… Continua a leggere Muscoli in primo piano

5/3/2009Bio Blog

Connessione neurale artificiale

Gli scienziati dell’Università  di Washington, sono riusciti a deviare i segnali nervosi dal cervello di una scimmia ai polsi, utilizzando un dispositivo che realizza una connessione artificiale tra neuroni e muscoli. Nell’esperimento, pubblicato su Nature, Chet T. Moritz et alter è riuscito a dimostrare per la prima volta che una connessione artificiale tra le cellule… Continua a leggere Connessione neurale artificiale

21/10/2008Bio Blog