Quantcast
E se il problema fosse il detersivo? | BioBlog

E se il problema fosse il detersivo?

Categoria: Allergie Archivio Dossier
Tag: #Allergie #dermatite #prodotti dermatologici #sudore
Condividi:

Non tutti sanno che nei detergenti comuni esistono degli agenti chimici che difficilmente vengono eliminati nella fase del risciacquo. Questi residui chimici, altamente allergenici, vengono infatti assorbiti dagli indumenti lavati, nonostante il risciacquo, per poi sprigionarsi a contatto con la pelle soprattutto in situazioni di sudorazione. Il sudore innesca una reazione chimica che, in un processo a catena, fa sì che gli irritanti residui chimici, nonché i metalli pesanti in essi contenuti, rimangano a contatto per ore con la pelle determinando quella spiacevole sensazione di prurito tipica dei mesi estivi, e in molti casi vere e proprie dermatiti allergiche. A conferma di ciò l’ultima indagine del S.I.D.A.P.A. (Società  Italiana di Dermatologia Allergologica e Professionale, apparsa sulla rivista Annali Italiani di Dermatologia Allergologica nella quale i detersivi vengono indicati come i maggiori responsabili delle sempre crescenti dermatiti allergiche o da contatto. Per ovviare a questi fastidiosi problemi, un’azienda di Genova ha da qualche anno messo a punto una linea di detersivi formulati per detergere nel completo rispetto della pelle. Le materie prime utilizzate per la miscela di questi particolari detersivi, sono infatti “diverse” da quelle normalmente utilizzate dalla concorrenza, poiché provenienti da fornitori del settore della cosmesi, quindi prive di agenti classificati come “irritanti”o “allergenici”, inoltre le reazioni chimiche necessarie per arrivare ai prodotti finiti non utilizzano, come catalizzatori, metalli pesanti. [maggiori informazioni]

Publicato: 7/11/2008Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Nuova cura per l’asma

Il Prof. Cristiano Rumio del Dipartimento di Morfologia Umana dell’Università  degli Studi di Milano ed il Dott. Alessandro Perra, Direttore Scientifico dei laboratori di ricerca della GUNA Spa, hanno presentato questa mattina a Milano i sorprendenti risultati dello studio scientifico sugli effetti di bassi dosaggi di interleuchine nella cura dell’asma allergico, pubblicato sulla prestigiosa rivista… Continua a leggere Nuova cura per l’asma

26/9/2009Bio Blog

Pnei: la scienza integrata che può spiegare alcuni perché

La PNEI (psico-neuro-endocrino-immunologia) è una disciplina che mette in luce la connessione tra sistema endocrino e sistema immunitario. Si è osservato infatti che traumi di natura emotiva, stress fisici e mentali, possono influenzare notevolmente il sistema neuro-endocrino, stimolando la natura delle risposte ormonali, che spesso interrompono il normale equilibrio corporeo. Lo squilibrio neuro-endocrino comporta spesso un… Continua a leggere Pnei: la scienza integrata che può spiegare alcuni perché

4/5/2009Bio Blog

Allergie

Si parla spesso di allergie, ma pochi conoscono i meccanismi che le causano. Le allergie sono causate dagli allergeni, antigeni che si trovano particolarmente stimolati da alcuni elementi con cui vengono a contatto. L’allergia si manifesta in maniera piuttosto variegata, i sintomi più comuni sono asma, starnuti e tosse ripetuti e persistenti scaturiti dal nulla,… Continua a leggere Allergie

29/12/2008Bio Blog

Nasonex, contro il naso chiuso

Uno spot esemplificativo, creato dalla Euro RSCG Life (Shanghai), di ciò che si prova quando gli allergeni hanno la meglio e il nostro naso si “tappa”. Il messaggio è “Want to free your nose? Use Nasonex!”, ovvero “Vuoi un naso libero? Usa Nasonex!”. Direttamente dal foglietto illustrativo (da leggere attentamente prima della somministrazione): Nasonex spray… Continua a leggere Nasonex, contro il naso chiuso

23/10/2008Bio Blog