Quantcast
Cosa ne pensi dell'eutanasia? | BioBlog

Cosa ne pensi dell’eutanasia?

Categoria: Archivio Dossier
Tag: #eutanasia
Condividi:

L’eutanasia -letteralmente buona morte- è la pratica che consiste nel procurare la morte nel modo più indolore, rapido e incruento possibile a un essere umano (o ad un animale) affetto da una malattia inguaribile ed allo scopo di porre fine alla sua sofferenza. In Italia, l’eutanasia attiva è assimilabile, in generale, all’omicidio volontario (art. 575 c.p.). In caso di consenso del malato si configura la fattispecie prevista dall’art. 579 c.p. (Omicidio del consenziente), punito con reclusione da 6 a 15 anni. Anche il suicidio assistito è un reato, giusta art. 580 c.p. (Istigazione o aiuto al suicidio). L’eutanasia passiva è permessa in ambito ospedaliero, nel reparto di rianimazione, solo nei casi di morte cerebrale; devono essere interpellati i parenti e si richiede la presenza e il permesso scritto del primario, del medico curante e di un medico legale. In caso di parere discordante fra medici e parenti, si va in giudizio e in questo caso è il giudice a decidere.

n

{democracy:3}
Publicato: 19/4/2007Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Testamento biologico a 1 euro

In questi ultimi mesi dopo il clamore destato dal caso Welby, successivamente da Eluana Englaro, in coma dal 1992 a cui la cassazione ha dato parere positivo per interrompere l’alimentazione, e quindi il video testamento di Paolo Ravasin nel quale chiede che non ci sia un accanimento terapeutico il Collegio Notai di Verona per voce… Continua a leggere Testamento biologico a 1 euro

28/7/2008Bio Blog

Morta la donna che chiedeva l’eutanasia

È morta ieri la donna che ha chiesto invano a Sarkozy l’eutanasia a causa dei fortissimi e persistenti dolori provocati da un tumore alla cavità  nasale. Il corpo della donna è stato trovato senza vita nella sua abitazione esattamente due giorni dopo il no perentorio dei giudici alla sua richiesta di concederle la dolce morte.… Continua a leggere Morta la donna che chiedeva l’eutanasia

20/3/2008Bio Blog

Tumore al naso: Sarkozy fammi morire!

River riporta la storia di una signora francese di 52 anni, Chantal Sebire, affetta da una malattia molto grave, un tumore che colpisce la cavità  nasale. Il problema sorse circa otto anni fa, nel 2000: iniziò a smettere di sentire i sapori e gli odori. Poi, pian piano, la severità  dei sintomi si è acuita,… Continua a leggere Tumore al naso: Sarkozy fammi morire!

29/2/2008Bio Blog

Un medico, un malato, un uomo

Mi è stato gentilmente donato dalla Casa Editrice Lindau il libro di Mario Malazzini “Un medico, un malato, uomo” (acquistabile qui) una biografia di un medico di successo, già  primario di Oncologia a soli 39 anni, che si scopre malato di una di quelle malattie che non perdonano e alla fine di un percorso interiore… Continua a leggere Un medico, un malato, un uomo

23/12/2007Bio Blog