Quantcast
retina Archivi | BioBlog

retina

Cellule della ghia di Muller per ricostruire la retina

La retina è uno strato di tessuto posto sotto la membrana corioidea, grazie ai fotorecettori è in grado di trasdurre l’energia luminosa in potenziali d’azione, che giungono al nervo ottico e ai centri della visione siti nel cervello, il suo ruolo è quindi fondamentale per la vista. Alcuni studi avevano dimostrato che mettendo in un… Continua a leggere Cellule della ghia di Muller per ricostruire la retina

19/1/2009Bio Blog

Terapia genica per ciechi

In un esperimento, condotto presso la University of Florida, tre persone cieche, affette da una malattia incurabile molto rara chiamata Amaurosi congenita di Leber, sono tornate a vedere grazie alla terapia genica. L’articolo è stato pubblicato l’8 settembre nella rivista Human Gene Therapy. I pazienti-volontari, due uomini e una donna, di età  compresa fra i 21… Continua a leggere Terapia genica per ciechi

11/9/2008Bio Blog

Vitamine per gli occhi

Vitreoxigen è un integratore alimentare di Lisina, Magnesio, Arginina, Potassio, Carnitina, VItamine (B1, B2, B6, B12, Acido Pantotenico) con estrati vegetali pensato appositamente per il corpo vitreo, una massa gelatinosa, trasparente ed incolore che riempie i 4/5 posteriori del globo oculare, e cioè la camera vitrea, che è lo spazio compreso tra la superficie posteriore… Continua a leggere Vitamine per gli occhi

28/8/2008Bio Blog

Terapia genica per i ciechi

Tommaso Ferraro, 26 anni, di Ragusa, è uno dei tre italiani affetti da grave forma di cecità  ereditaria, l’amaurosi congenita di Leber, sottoposto presso il Children’s Hospital di Philadelphia al primo intervento di terapia genica sull’uomo. «Prima non vedevo neanche le luci, ora riesco a leggere fino a cinque righe del tabellone. È stato operato… Continua a leggere Terapia genica per i ciechi

29/4/2008Bio Blog

Tomografia ottica

La tomografia ottica di coerenza (OCT), una tecnologia spesso descritta come una combinazione degli ultrasuoni e le prestazioni d’immagine di un microscopio, è pensato per essere particolarmente utile per i futuri dispositivi per la diagnostica oculistica. In sostanza, l’OCT è una tecnica che consente la ricostruzione della microstruttura del tessuto, sulla base delle immagini tomografiche… Continua a leggere Tomografia ottica

18/3/2008Bio Blog

Retinite pigmentosa: una possibile cura grazie a una protesi

Alla Aachen University Clinic, insieme alla tedesca Fraunhofer Institute for Microelectronic Circuits, stanno studiando e producendo un impianto epiretinico per tutti coloro che soffrono di retinite pigmentosa. La retinite pigmentosa, anche detta RP, è una malattia genetica che colpisce l’occhio e che porta ad una riduzione della vista in orari notturni, riferibile alla tipica visione… Continua a leggere Retinite pigmentosa: una possibile cura grazie a una protesi

13/3/2008Bio Blog

GLP-1, incretina e incretino mimetici, cosa sono?

Un’incretina è un ormone rilasciato in circolo dall’intestino in risposta all’assunzione di cibo. Tale ormone contribuisce a regolare le concentrazioni di zucchero (glucosio) nel sangue. L’”effetto incretinico” è stato descritto per la prima volta negli anni ’60. I ricercatori osservarono che il glucosio somministrato per via orale provocava una risposta insulinica maggiore rispetto al glucosio… Continua a leggere GLP-1, incretina e incretino mimetici, cosa sono?

10/3/2008Bio Blog

Un semplice esame all’occhio può tracciare l’avanzare della sclerosi multipla

Una veloce scansione dell’occhio può offrire una strada semplice e indolore ai pazienti affetti da sclerosi multipla per tracciare l’avanzamento della patologia. I ricercatori del Johns Hopkins Multiple Sclerosis Center a Baltimore, hanno scoperto che osservando le fibre nervose nel retro della retina si può avere un quadro abbastanza preciso sulla diminuzione del volume del… Continua a leggere Un semplice esame all’occhio può tracciare l’avanzare della sclerosi multipla

17/10/2007Bio Blog

Chip nella retina per tornare a vedere

Negli States è stato impianto un chip con 1540 sensori (pixel) nella retina di 7 volontari completamenti ciechi a causa di una malattia chiamata Retinite Pigmentosa (malattia ereditaria della retina che porta alla cecità ), facendoli tornare a vedere. Le immagini vengono collezionate da una telecamera esterna e successivamente eleaborate per poter essere inviate al chip.… Continua a leggere Chip nella retina per tornare a vedere

13/7/2007Bio Blog