Quantcast
Psoriasi: si può controllare | BioBlog

Psoriasi: si può controllare

Categoria: Archivio Biotecnologie Mediche Farmaci
Tag: #Farmaci #pelle #psoriasi #salute
Condividi:

L’arrivo della primavera è per gli psoriasici una notizia non buona perché con il caldo si devono indossare vestiti leggeri che inevitabilmente scoprono braccia e gambe. La psoriasi è la malattia della pelle più diagnosticata dai dermatologici, che non “segna” solo la pelle, ma anche l’anima. Molti pazienti infatti si sentono a disagio a causa proprio dei segni visibili sul proprio corpo. Si pensa che solo in Italia ci siano più di 2 milioni e mezzo di persone colpite da questa malattia soprattutto giovani adulti nel pieno della loro attività  lavorativa e affettiva. Eppure la psoriasi si può tenere sotto controllo. Le terapie ci sono e portano a ottimi risultati. Come quella maggiormente utilizzata, la ciclosporina, terapia sistemica di prima scelta: la facilità  di impiego, l’indubbia efficacia e rapidità  di azione, la possibilità  di personalizzare il trattamento e l’ampia e consolidata esperienza clinica rappresentano i punti di forza di questo trattamento. Sono questi i temi di cui si è parlato al convegno tenuto a Roma all’Università  La Sapienza su “La terapia delle malattie autoimmuni gravi” organizzato dall’Associazione malattie autoimmuni. “È proprio con l’arrivo della bella stagione, che per i malati rappresenta dal punto di vista psicologico un vero dramma, che si deve parlare della psoriasi ma soprattutto della possibilità  di tenere sotto controllo la malattia grazie a terapie efficaci. È un aiuto fondamentale per i pazienti che, nella grande maggioranza dei casi si sentono soli, rifiutati, emarginati”, afferma il professore Antonio Garcovich, associato di Dermatologia presso la Clinica Dermatologica dell’Università  Cattolica di Roma. [foto wikipedia]

Publicato: 20/4/2009Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Sequestro del prodotto per bambini “Nimbus”, un errore

Negli ultimi 10 giorni erano in corso di esecuzione in varie ASL d’Italia ordini di sequestro per il prodotto nutraceutico per bambini “NIMBUS”, un coadiuvante nutrizionale per bambini distribuito da Nutrigea, utile per bilanciare efficacemente deficit di attenzione ed iperattività  dei più piccoli. Il Ministero Salute aveva attivato misure restrittive per una presunta mancata notifica… Continua a leggere Sequestro del prodotto per bambini “Nimbus”, un errore

11/12/2009Bio Blog

I cannabinoidi possibili farmaci per la cura dello stress

L’uso di cannabinoidi (marijuana) potrebbe essere utile per il trattamento dei pazienti con disturbo da stress post-traumatico. Lo domostra un nuovo studio effettuato presso il Learning and Memory Lab, Università  di Haifa Dipartimento di Psicologia. Lo studio, svolto da una ricerca degli studenti Eti-Ganon Elazar sotto la supervisione di Irit Akirav, è stata pubblicata nel… Continua a leggere I cannabinoidi possibili farmaci per la cura dello stress

10/11/2009Bio Blog

Farmaci biologici contro il dolore

Modificare il proprio stile di vita, impegnare parte del tempo e delle energie nella cura della patologia, incidendo pesantemente sui costi dell’assistenza socio-sanitaria. E’ quanto devono affrontare quotidianamente coloro che soffrono di malattie reumatiche, prima causa, secondo l’OMS, di dolore e disabilità  in Europa e che, da sole, rappresentano la metà  delle malattie croniche che… Continua a leggere Farmaci biologici contro il dolore

30/9/2009Bio Blog

Epilessia del lobo temporale: nuova cura

Una recente ricerca italiana accende nuove speranze per i casi di epilessia resistente ai farmaci. Lo studio, pubblicato su ‘Pnas’, organo ufficiale dell’Accademia nazionale delle scienze Usa, e’ firmato dai ricercatori del Dipartimento di fisiologia e farmacologia dell’universita’ Sapienza di Roma, coordinati da Fabrizio Eusebi, in collaborazione con il Centro di neurochirurgia ‘Neuromed’ del Molise… Continua a leggere Epilessia del lobo temporale: nuova cura

24/9/2009Bio Blog