Quantcast
Nuova tecnica di imaging per visualizzare il cervello | BioBlog

Nuova tecnica di imaging per visualizzare il cervello

Categoria: Apparecchiature Archivio Biotecnologie Mediche Dispositivi diagnostici
Tag: #cervello #mri #risonanza magnetica #tecniche di imaging
Condividi:

Al Massachusetts General Hospital di Boston alcuni ricercatori hanno affinato una tecnica basata sulla risonanza magnetica, chiamata “immagine a spettro di diffusione”, che serve a creare figure tridimensionali del cervello umano e animale, proprio come visibile nell’immagine qui sopra. MIT Technology Review lo spiega con estremo dettaglio. Il segnale MRI traccia il movimento delle molecole d’acqua che stazionano nel cervello: la diffusione avviene attraverso gli assoni dei neuroni, quindi riuscire a rappresentare questi percorsi significa mostrare con esattezza estrema la loro posizione e il loro intreccio. Se questo sembra più un dettaglio qualitativo, dal lato medico i radiologi ritengono questa tecnica importante perché, con il suo apporto, è possibile operare per rimuovere tumori al cervello, sapendo con certezza dove e cosa si interromperebbe nella trasmissione dei segnali; inoltre potremmo scoprire qualcosa di più sulle strutture che stanno dietro alla vista, alla parola e al ricordo, senza considerare casi patologici come la schizofrenia e l’autismo. Qui di seguito è visibile l’immagine MRI costruita con la tecnica degli scienziati del Massachusetts General Hospital di un cervello umano sano: [via medgadget]

Publicato: 8/8/2008Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

infinitamente scienza

Infinitamente… scienza!

Conoscere la scienza significa leggerla, ascoltarla, vederla e soprattutto viverla. Tutto questo sarà  possibile durante il festival della scienza “Infinitamente” che si terrà , per la sua seconda edizione, a Verona da giovedì 28 a domenica 31 gennaio 2010. Il nome della manifestazione allude non solo alle infinite possibilità  della mente umana e della ricerca, ma… Continua a leggere Infinitamente… scienza!

28/1/2010Bio Blog

Scoperti nuovi geni responsabili dell’Alzheimer

Scoperti due nuovi geni che hanno un ruolo di particolare importanza nella genesi della malattia di Alzheimer. La ricerca, frutto di una collaborazione europea sulla malattia di Alzheimer, ha dimostrato che particolari varianti dei geni CLU (o APOJ) e CR1 sono associate in modo significativo alla malattia. Lo studio e’ presentato sull’ultimo numero della prestigiosa… Continua a leggere Scoperti nuovi geni responsabili dell’Alzheimer

14/9/2009Bio Blog

Bio-gel rigenera il tessuto cerebrale

Sviluppato un gel innovativo che potrebbe stimolare il tessuto cerebrale a rigenerarsi una volta iniettato nell’area del cervello lesionata. A mettere a punto il nuovo materiale e’ stato un gruppo di bioingegneri della Clemson University, secondo quanto riportato da un articolo pubblicato sul sito di Science Daily. Dagli studi condotti, il gel composto da biomateriali… Continua a leggere Bio-gel rigenera il tessuto cerebrale

6/9/2009Bio Blog

Mallattia di Huntington: il ruolo delle proteine

La malattia di Huntington è una malattia rara degenerativa del sistema extrapiramidale che rientra nel gruppo delle sindromi ipercinetiche. La malattia è stata descritta nel 1872 da George Huntington. Tale patologia si presenta con caratteristiche quali ereditarietà , disturbi del movimento, fra cui còrea (dal greco, danza), disturbi cognitivi e del comportamento. L’età  d’esordio si colloca… Continua a leggere Mallattia di Huntington: il ruolo delle proteine

14/7/2009Bio Blog