Quantcast
Declaril, basta macchie della pelle | BioBlog

Declaril, basta macchie della pelle

Categoria: Archivio Estetica
Tag: #macchie della pelle #menopausa #prodotti dermatologici #radicali liberi
Condividi:

Il sole a volte fa brutti scherzi alla pelle. Che abbronzarsi sia un rischio si sa e che nel migliore dei casi la pelle invecchi più precocemente è altrettanto noto. Tra i danni che il sole provoca alla pelle ci sono le macchie scure, spesso però anche dovute all’avanzare dell’età , per cui la pigmentazione diventa più irregolare, o a modificazioni ormonali come nel caso dell’impiego di contraccettivi orali, di terapia ormonale sostitutiva in menopausa e infine durante la gravidanza (cloasma gravidico). Altra volte sono il risultato di un accumulo di tossine (rifiuti) conosciuto anche come “accumulo di lipofuscina”, un sottoprodotto del danno dei radicali liberi alle cellule della pelle. La formazione di macchie cutanee è provocata da una disomogenea produzione di melanina, una sostanza prodotta nel derma da cellule specializzate, i melanociti, che la rilasciano sottoforma di piccoli granuli che si diffondono poi agli strati superficiali (epidermide). Per difendere la pelle e schiarire le macchie già  esistenti non c’è l’invasiva tecnica del laser, oggi esiste un prodotto nuovo della Ciccarelli, Declaril intensivo e di mantenimento. La sua efficacia è immediata, agendo essenzialmente su due diversi fronti:

  • l’azione esfoliante dell’Acido Glicolico;
  • l’azione schiarente del LumiComplex, un complesso di principi attivi naturali estratti da Arance Rosse, foglie di Olivo, Capperi e Riso, che interviene sulla sintesi della melanina, inibendone l’eccessivo deposito localizzato, che si manifesta con la formazione di macchie cutanee.

Diversamente da altri prodotti analoghi, il Declaril può e anzi deve essere usata anche durante l’esposizione solare. Si compra in farmacia.

Publicato: 20/9/2007Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Macchia della pelle a forma di mela

Le iperpigmentazioni sono alterazioni del colorito cutaneo, che si presentano sotto forma di chiazze brunastre di varia forma e dimensione, che compaiono in genere sulle zone esposte al sole (viso, mani, décolleté). Sono causate dall’attivazione del processo di sintesi della melanina a opera di diversi agenti, come uso di contraccettivi orali, antibiotici, ad alcune sostanze… Continua a leggere Macchia della pelle a forma di mela

13/2/2008Bio Blog

Novità  trattamenti per la menopausa

La menopausa è una delle tappe fondamentali e tra le più delicate della vita di una donna, spesso per contrastarne i sintomi e le conseguenze è necessaria una terapia ormonale che da un lato allevia i sintomi e dall’altro comporta, purtroppo, una serie di effetti collaterali. In particolare pare  che le terapie ormonali accentuino il… Continua a leggere Novità  trattamenti per la menopausa

3/11/2009Bio Blog

Ormoni femminili, come agiscono?

Gli estrogeni sono degli ormoni steroidei, circa 18 per comodità  riuniti sotto un unico nome, che agiscono in diversi modi, a seconda delle fasi di sviluppo dell’apparato riproduttore femminile. Durante la pubertà , che va dagli 11-13anni, anche se pare che ormai l’età  si sia di gran lunga abbassata, gli ormoni sono resposabili delle modificazioni fisiologiche del corpo femminile. Sin… Continua a leggere Ormoni femminili, come agiscono?

10/11/2008Bio Blog

Crescita del seno: record nelle donne inglesi

Secondo un recente studio targato Marks & Spencer, noto marchio d’abbigliamento, l’aumento dei seni britannici è in costante aumento e le cause risiederebbero nello stile di vita. I principali indiziati per questa crescita anomala del seno sarebbero le sostanze chimiche contenute anche nei prodotti per il make-up, come i rossetti, e soprattutto lo straordinario quantitativo… Continua a leggere Crescita del seno: record nelle donne inglesi

23/1/2008Bio Blog

Bisfosfonati, un aiuto concreto per le ossa malate

Per chi soffre di osteoporosi e di altre patologie del metabolismo osseo quali il morbo di Paget, l’osteogenesi imperfetta, le metastasi ossee o l’osteolisi da mieloma multiplo esiste una cura un po’ dolorosa ed invasiva ma che sembra essere la migliore sul campo per aiutare l’osso compromesso a riformarsi. Si tratta dei Bisfosfonati (BF), potenti… Continua a leggere Bisfosfonati, un aiuto concreto per le ossa malate

10/10/2007Bio Blog