Quantcast
Aldara, crema contro i condilomi | BioBlog

Aldara, crema contro i condilomi

Categoria: Archivio Farmaci
Tag: #condiloma #Farmaci #malattie genitali #malattie veneree #Papilloma virus #verruche
Condividi:

Asintomatica ma noiosa da debellare, la condilomatosi florida è di facile diagnosi e consiste in piccole protuberanze carnose e mosce, provocate dal papilloma virus, da cui il nome popolare di creste di gallo con una radice di consistenza dura. Possono venire sulle grandi labbra, sulle piccole labbra, sul clitoride, sulla cute circostante, sull’ano, e anche nel retto e spesso danno prurito. L’autodiagnosi in genere si verifica perché lavandosi si percepiscono quelli che possono sembrare dei “brufoletti”. Sostanzialmente, essendo in fondo delle verruche, si possono bruciare, congelare, causticare chimicamente, asportare chirurgicamente ma il successo della terapia è sostanzialmente legato alla capacità  dell’organismo ospite di raggiungere una efficace competenza immunitaria. Importante per chi ne va soggetto è non sedersi – se non si è vestiti, per esempio al mare o in piscina – senza mettere un asciugamano e ovviamente stare attenti a rapporti sessuali non protetti (condiloma acuminati). Un rimedio può essere l’Aldara crema (imiquimod) è un modulatore della risposta immunitaria che trova indicazione nel trattamento dei condilomi acuminati dei genitali esterni e perianali.

Publicato: 21/9/2007Da: Bio Blog

Potrebbe interessarti

Sequestro del prodotto per bambini “Nimbus”, un errore

Negli ultimi 10 giorni erano in corso di esecuzione in varie ASL d’Italia ordini di sequestro per il prodotto nutraceutico per bambini “NIMBUS”, un coadiuvante nutrizionale per bambini distribuito da Nutrigea, utile per bilanciare efficacemente deficit di attenzione ed iperattività  dei più piccoli. Il Ministero Salute aveva attivato misure restrittive per una presunta mancata notifica… Continua a leggere Sequestro del prodotto per bambini “Nimbus”, un errore

11/12/2009Bio Blog

I cannabinoidi possibili farmaci per la cura dello stress

L’uso di cannabinoidi (marijuana) potrebbe essere utile per il trattamento dei pazienti con disturbo da stress post-traumatico. Lo domostra un nuovo studio effettuato presso il Learning and Memory Lab, Università  di Haifa Dipartimento di Psicologia. Lo studio, svolto da una ricerca degli studenti Eti-Ganon Elazar sotto la supervisione di Irit Akirav, è stata pubblicata nel… Continua a leggere I cannabinoidi possibili farmaci per la cura dello stress

10/11/2009Bio Blog

Farmaci biologici contro il dolore

Modificare il proprio stile di vita, impegnare parte del tempo e delle energie nella cura della patologia, incidendo pesantemente sui costi dell’assistenza socio-sanitaria. E’ quanto devono affrontare quotidianamente coloro che soffrono di malattie reumatiche, prima causa, secondo l’OMS, di dolore e disabilità  in Europa e che, da sole, rappresentano la metà  delle malattie croniche che… Continua a leggere Farmaci biologici contro il dolore

30/9/2009Bio Blog

Epilessia del lobo temporale: nuova cura

Una recente ricerca italiana accende nuove speranze per i casi di epilessia resistente ai farmaci. Lo studio, pubblicato su ‘Pnas’, organo ufficiale dell’Accademia nazionale delle scienze Usa, e’ firmato dai ricercatori del Dipartimento di fisiologia e farmacologia dell’universita’ Sapienza di Roma, coordinati da Fabrizio Eusebi, in collaborazione con il Centro di neurochirurgia ‘Neuromed’ del Molise… Continua a leggere Epilessia del lobo temporale: nuova cura

24/9/2009Bio Blog