Quantcast
Conservanti | BioBlog

Conservanti

Conservanti: si definiscono conservanti tutte quelle sostanze i grado di prolungare il periodo di conservazione dei cibi, impedendo o limitando di fatto la distruzione di queste sostanza da parte dei batteri e microrganismi.

E 200 Acido sorbico
E 201 Sorbato di sodio
E 202 Sorbato di potassio
E 203 Sorbato di calcio
E 210 Acido benzoico
E 211 Benzoato di sodio
E 212 Benzoato di potassio
E 213 Benzoato di calcio
E 214 p-idrossibenzuato d’etile
E 215 Etil-p-idrossibenzoato di sodio
E 216 p-idrossibenzoato di propile
E 217 Propil-p-idrossibenzoato di sodio
E 218 p-idrossibenzoato di metile
E 219 Metil-p-idrossibenzoato di sodio
E 220 Anidride solforosa
E 221 Solfito di sodio
E 222 Sodio bisolfito
E 223 Metabisolfito di sodio
E 224 Metabisolfito di potassio
E 226 Solfito di calcio
E 227 Calcio bisolfito
E 228 Potassio solfito acido
E 230 Bifenile, difenile
E 231 Ortofenilfenolo
E 232 Ortofenilfenolo sodico
E 233 Tiabendazolo
E 234 Nisina
E 235 Natamicina
E 236 Acido formico
E 237 Formiato di sodio
E 238 Formiato di calcio
E 239 Esametilentetramina
E 242 Dimetildicarbonato
E 249 Nitrito di potassio
E 250 Nitrito di sodio
E 251 Nitrato di sodio
E 252 Nitrato di potassio
E 260 Acido acetico
E 261 Acetato di potassio
E 262 Acetati di sodio
E 263 Acetato di calcio
E 264 Acetato d’ammonio
E 270 Acido lattico
E 280 Acido propionico
E 281 Propionato di sodio
E 282 Propionato di calcio
E 283 Propionato di potassio
E 284 Acido borico
E 285 Tetraborato di sodio (borace)
E 290 Anidride carbonica
E 296 Acido malico
E 297 Acido fumarico